Bo da qualche giorno non è più solo alla Casa Bianca. Il famosissimo e tanto amato cane di Barack Obama dalla metà di agosto ha una nuova compagna di giochi: Sunny, sempre un esemplare di Pstore d’Acqua Portoghese. Nella prima intervista post adozione, il Presidente ha voluto specificare perché si sia reso necessario il nuovo arrivo e, fatto non di certo secondario, come la nuova presenza stia dando del filo da torcere al First Dog più acclamato di sempre.

Nonostante la vita privilegiata alla White House, le numerose apparizioni pubbliche e i meme a lui dedicati, pare che Bo iniziasse ad annoiarsi in quel di Washington. Così gli Obama hanno ben pensato di concedergli la compagnia di un’arzilla amica, l’iperattiva Sunny, e pare che il cane si sia subito ringalluzzito alla vista della coinquilina. Se non fosse che la frenetica cagnolina – solo quattordici mesi d’età – non lasci tranquillo il ben più pacifico Bo nemmeno per un istante.

È lo stesso Obama a sottolinearlo: Sunny è più giocosa, saltellante e indisciplinata del compagno, per via anche della sua giovane età. Invece Bo, dall’alto dei suoi 4 anni, è in grado di mostrare maggiore disciplina e controllo, anche se non sembra essere troppo turbato dall’inesauribile energia della sua nuova amica a quattro zampe. Chissà, allora, che in un futuro non troppo lontano Bo e Sunny non diano alla luce la prima cucciola presidenziale.

L’allegria e la confusione di Sunny non è però sopportata solo da Bo, ma anche dall’intera famiglia Obama. Sembrerebbe, infatti, che la cagnolina non abbia ancora imparato a non sporcare in giardino e fra i corridoi della White House, tanto che gli addetti alla pulizia passerebbero ormai al setaccio ogni angolo per evitare sorprese indesiderate, soprattutto in vista dei numerosi incontri istituzionali che coinvolgono il Presidente e la First Lady Michelle. La coppia non è però troppo preoccupata: Sunny ha al fianco un mentore eccellente, proprio Bo.

27 agosto 2013
Lascia un commento