Succo di pomodoro per attenuare i sintomi tipici della menopausa. Contro vampate di calore, irritabilità e ansia bere tale rimedio naturale rappresenterebbe un’arma più che efficace. A sostenerlo i ricercatori giapponesi della Tokyo Medical University.

Gli effetti di un’assunzione regolare di succo di pomodoro sulle donne interesserebbero non soltanto i sintomi della menopausa, come riportato dai ricercatori sul Nutrition Journal, ma anche la quantità di calorie bruciate a riposo e i grassi nel sangue: stando ai risultati presentati il consumo calorico aumenterebbe mentre i lipidi nel flusso sanguigno diminuirebbero. Ne sarebbe derivato anche un effetto benefico nei confronti dei livelli di colesterolo.

Durante lo studio è stato chiesto alle 93 donne incluse nella ricerca di consumare ogni giorno, per 8 settimane, un bicchiere da 200 ml di succo di pomodoro. Secondo i ricercatori il merito sarebbe da attribuire all’acido gamma-aminobutirrico, che svolgerebbe nell’organismo femminile un ruolo simile a quello garanti dagli ormoni estrogeni.

Altri possibili rimedi naturali per la menopausa intervengono perlopiù sui sintomi specifici, come accade ad esempio per le tisane di camomilla, malva e biancospino, ad azione calmante (contro irritabilità e stati d’ansia) o lo yoga, il trifoglio rosso e la soia (contro le vampate di calore).

10 giugno 2015
Fonte:
Lascia un commento