Quella degli struffoli è una ricetta tradizionale dell’Italia meridionale in occasione del Natale. Sono tipici di molti luoghi, dalla Campania alla Puglia, passando per la Sicilia. Molto diffusi e gettonati, potrebbero però non essere compatibili con uno stile di vita cruelty-free, poiché la ricetta tradizionale presenta anche uova e miele. Niente paura, tuttavia, esiste una ricetta vegan che permette a tutti di gustare gli struffoli, qualunque sia la scelta alimentare abbracciata.

Mentre nella preparazione tradizionale si ricorre a decorazioni con confettini colorati, si questi è meglio soprassedere per la ricetta vegan, perché alcuni coloranti presenti potrebbero essere di natura animale. Anche per quanto riguarda il vincotto potrebbe presentarsi lo stesso problema, tuttavia basta leggere con attenzione l’etichetta per sincerarsi dell’origine degli ingredienti..

Ingredienti:

Per realizzare gli struffoli in versione vegan, gli ingredienti necessari sono:

  • 600 g di farina;
  • 180 g di zucchero di canna;
  • 2 tazze di olio extravergine d’oliva
  • 15 g di bicarbonato di ammonio;
  • latte di soia qb;
  • 6 cucchiai di fecola di patate;
  • vincotto qb.

Come già anticipato, per il vincotto si consiglia di leggere a fondo l’etichetta per evitare un’origine animale del prodotto.

Procedimento:

Ecco i passaggi per la realizzazione della ricetta:

  • Sciogliere il bicarbonato di ammonio in un cucchiaio di latte di soia intiepidito.
  • Impastare insieme gli ingredienti fino a formare una palla, sistemando la farina al centro, poi lo zucchero, la fecola di patate e l’olio.
  • Aggiungere un po’ di latte di soia, se l’impasto lo richiede per l’amalgama o per migliorare la consistenza complessiva.
  • Stendere la palla con le mani, fino a formare una striscia dai lati circolari, molto molto lunga. Effettuare dei tagli di un paio di centimetri l’uno, per ottenere gli struffoli.
  • Sistemare della carta da forno su una teglia e disporre gli struffoli opportunamente distanti gli uni dagli altri.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 8 minuti. Estrarre quando ancora gli struffoli non sono troppo coloriti.
  • Disporre gli struffoli su un piatto e versare su essi il vincotto, senza esagerare.
  • Decorare con pinoli e cannella, e magari con scaglie di cioccolato fondente purché vegan.

27 dicembre 2014
I vostri commenti
Antonio Venneri, martedì 30 dicembre 2014 alle12:57 ha scritto: rispondi »

Il vincotto è semplicemente un mosto d'uva cotto tal quale senza aggiunta di alcunchè. Quindi non ha origini animali e quindi adatto alla dieta vegana. -

Lascia un commento