Combustibili Fossili

Sono considerati combustibili fossili quella tipologia di fonti energetiche ricavate dalle sostanze organiche sedimentate nel sottosuolo e soggette, con l’avvicendarsi delle ere geologiche, a un arricchimento in carbonio. Le tipologie di combustibile fossile sono rappresentate dagli idrocarburi di origine organica (fra i quali figura il petrolio), il carbone e il gas naturale.
Lo sfruttamento massivo delle fonti fossili presenta notevoli svantaggi dovuti all’impossibilità di rigenerare i giacimenti una volta esauriti. Il loro impiego, inoltre, implica serie problematiche relative all’elevato volume di scorie di anidride carbonica (CO2) immesse nell’atmosfera come prodotto della loro combustione, fattore direttamente connesso al cambiamento climatico e l’effetto serra.