Una notizia che sicuramente farà felici gli animalisti: Gardaland ha deciso di pensionare gli spettacoli con delfini. Una scelta definitiva che ha preso il via il 6 di gennaio, giorno dell’ultima esibizione dei quattro mammiferi ospiti del parco dei divertimenti.

Robin, Teide, Betty e Nau finalmente potranno dire addio alle esibizioni a comando, salti e piroette nelle piscina del parco più famoso d’Italia. A fare la differenza la decisione di Merlin Entertainments, società inglese proprietaria della struttura e da sempre sostenitrice dei diritti degli animali e dei delfini.

>>Leggi come l’Ucraina utilizza i delfini come soldati

Una scelta che pone fine alle esibizioni con addestramento dopo 20 lunghi anni di tutto esaurito, una decisione accolta con gioia da molti gruppi animalisti. I delfini, nati e cresciuti all’interno del delfinario veneto, verranno spostati all’acquario di Genova.

A pesare sulla scelta la recente morte di molti esemplari, una pubblicità negativa per la struttura. Ma il bene dei mammiferi d’acqua ha avuto la meglio, nonostante una media di 759.000 spettatori a stagione con relativo tutto esaurito.

>>Leggi come Los Angeles vuole vietare elefanti al circo

Finalmente anche Gardaland sposa una politica di rispetto e riguardo nei confronti dei delfini, in linea con la nuova ondata animalista che vuole gli animali fuori dalle esibizioni a pagamento.

14 gennaio 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento