Stelle cadenti: pioggia di Geminidi il 13 e 14 dicembre, come vederle

Nel nostro cielo una vera e propria pioggia di stelle cadenti. Il 13 e il 14 dicembre sarà possibile vedere le Geminidi, uno sciame meteorico che, anche secondo gli esperti, dovrebbe essere uno dei fenomeni più belli dell’anno.

Non sarà però solo questa la novità che ci riserverà il cielo per questi due giorni di metà dicembre. Proprio in questi giorni potremo vedere transitare anche Phaethon alla minima distanza dalla Terra. Si tratta di un asteroide, da cui sono state generate le stesse stelle cadenti. La pioggia di Geminidi è stata originata dall’asteroide 3200 Phaethon, che è chiamato anche Fetonte ed è stato scoperto nel 1983.

=> Leggi le novità sull’asteroide 2012 TC4 che sfiorerà la Terra

Sono stati gli esperti a rivelare che la sua scoperta è stata incredibile, proprio per la corrispondenza dell’orbita dell’asteroide con quella delle meteore. È stato proprio questo dettaglio che ha indotto gli scienziati a metterlo in relazione con la pioggia di stelle cadenti.

=> Leggi di più sulla pioggia di meteore Orionidi

Alle 21 (ora italiana) del 16 dicembre l’asteroide passerà alla distanza di circa 10.3 milioni di chilometri dalla Terra. Un asteroide che gli scienziati definiscono come potenzialmente pericoloso. L’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope Project, che sul sito internet farà vedere questi fenomeni celesti, ha spiegato:

Una pioggia di meteore si verifica quando la Terra passa in prossimità dell’incrocio tra la sua orbita e quella del corpo progenitore dello sciame, tuffandosi così nella nube di polveri seminata da quest’ultimo lungo il proprio percorso attorno al Sole.

13 dicembre 2017
Lascia un commento