Stare seduti è comodo, lo sappiamo. Ma basterebbe ridurre di 20 minuti il tempo che passiamo sul divano o su una sedia per migliorare la nostra salute e, soprattutto, ridurre i livelli di colesterolo. È quanto emerge da un nuova ricerca, che ha scoperto che essere meno sedentari, anche solo per 20 minuti, aiuta con il colesterolo e a mantenere i muscoli attivi e tonici. Cosa che rischia di non accadere, ovviamente, per colpa dell’inattività.

=> Scopri perché la dieta vegetariana aiuta a ridurre il colesterolo

L’autore principale dello studio è il dottor Arto Pesola dell’Università di Jyväskylä, in Finlandia. Egli ha spiegato come è stata svolta la ricerca: sono state analizzate 133 persone che hanno una vita da impiegato d’ufficio e un figlio piccolo. Tutti hanno ricevuto una consulenza su come ridurre il loro tempo trascorso da seduti e aumentare invece il tempo dedicato all’attività fisica.

=> Leggi le novità riguardo colesterolo buono e rischi collegati a un suo eccesso

Prima di iniziare a seguire i consigli i loro livelli di sedentarietà e attività sono stati valutati attraverso un dispositivo. Lo stesso test è stato svolto anche dopo un anno di lavoro e di ridotto tempo passato seduti.

I risultati hanno dimostrato che 21 minuti migliorano la salute, i muscoli e abbassano il colesterolo che, si sa, può portare a malattie cardiache. Bastano quindi circa 20 minuti in meno sulla sedia per stare meglio e prevenire malattie future. Il tutto ovviamente trascorrendo qui 20 minuti, nel caso delle persone con figli, giocando con loro o occupandosi delle faccende domestiche.

31 agosto 2017
Lascia un commento