Star del football mostra squalo morente: è polemica

È una grande polemica, quella che coinvolge una star del football americano, quest’ultimo al centro di fuochi incrociati sui social network. Il protagonista della vicenda è Von Miller, giocatore dei Denver Broncos, il quale si è fatto di recente fotografare in compagnia di uno squalo martello, morente e ricoperto di sangue.

Il tutto sarebbe accaduto qualche giorno fa, quando Von Miller ha pubblicato sui suoi canali social uno scatto, dove tiene fra le mani uno squalo martello agonizzante, evidentemente dopo una battuta di pesca. Il tutto deve essere avvenuto in quel di Miami, città che appare sullo sfondo delle immagini, dove la cattura di questi animali pare sia peraltro vietata.

=> Scopri le abitudini di vita dello squalo


L’associazione PETA, dopo l’apparizione delle immagini sui social, ha denunciato il caso, tanto da richiedere l’intervento della FWC, la commissione per la pesca della Florida, così come riporta il Corriere della Sera. Sebbene lo sportivo non abbia commentato direttamente la vicenda, pare però che la cattura dell’animale sia stata fortuita: il giocatore si trovava su un’imbarcazione, infatti, non uscita al largo per quello scopo.

=> Scopri lo squalo ritrovato in una piscina


Le leggi della Florida impongono il divieto di cattura volontaria degli squali, pena una multa di 500 dollari e, nei casi più gravi, una possibile reclusione fino a 60 giorni. In attesa di scoprire come decideranno di proseguire le autorità, e di sapere se il giocatore di football possa rischiare conseguenze gravi per la sua azione, la polemica è viva sui social network. In molti, anche i fan dello stesso Von Miller, hanno infatti condannato il gesto e la condivisione dell’immagine. E le critiche non si sono fermate agli Stati Uniti, ma si sono rapidamente diffuse a livello internazionale, considerato come lo sportivo sia una vera propria star in tutto il mondo.

5 aprile 2018
Immagini:
Lascia un commento