Tra le tecnologie più promettenti al mondo vi è quella della stampa in 3D. L’idea è quella di creare una macchina capace di creare gli oggetti di uso quotidiano. In pratica in futuro basterà possedere una di queste stampanti e se vorremo una sedia, per fare un esempio, non solo potremo disegnarla per conto nostro e mandarla in stampa, ma potremo anche semplicemente scaricare il file con le istruzioni da internet e cliccare “print”.

>>Scopri il progetto di stampa 3D di organi umani

Macchine del genere già esistono e sono il fulcro di piccole ma attivissime comunità di appassionati. Uno degli obiettivi primari è quello di creare una stampante 3D capace di stampare “una copia di se stessa” (e di stampare le parti modificate di se stessa dopo un up-date). Un altro progetto non meno complesso tecnicamente è quello di riuscire a stampare una casa.

>>Scopri Urbee, la prima auto ecologica stampata in 3D

Si tratta, evidentemente, di un progetto a medio-lungo termine, ma di gruppi attivi in questa direzioni ce ne sono parecchi. Tra i più agguerriti un gruppo di olandesi che ha deciso di stampare una casa da stanziare lungo uno dei canali tipici dei Paesi Bassi. Va detto che non è nulla di originale. Per fare un esempio, anche l’ESA (Agenzia Aerospaziale Europea) lavora ad una base spaziale abitabile stampabile (chiaramente costruire direttamente sulla luna una base, per fare un esempio, renderebbe più economico il tutto).

Nonostante però la concorrenza gli olandesi sperano di arrivare per primi al risultato. Intanto sono già a buon punto nella progettazione di una barchetta da canale stampabile. Inoltre, l’altra caratteristiche che distingue il loro progetto da quello della gran parte della concorrenza è la questione dei materiali.

Solitamente le stampanti 3D riproducono oggetti su una base materiale di polimeri plastici di origine sintetica. Il progetto in questione punta a sostituire tale materiale, non proprio ecologico, con bio-materiali. Dettaglio non trascurabile, a nostro modo di vedere, visto che apre ancor di più al tema della sostenibilità ambientale.

27 marzo 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento