Spiedini di frutta anche per la stagione autunnale, un piatto solitamente estivo che può modificare in modo allegro le merende e gli aperitivi casalinghi. Un’idea hand-made che coniuga l’amore per la frutta e il cibo sano, con la creatività e le combinazioni di colore. Uno stuzzichino sprint e veloce per chi è sempre di fretta, da riporre nella vaschetta per il cibo e servire fresco all’occorrenza. Oppure da portare a lavoro per spezzare i morsi della fame, idratando al contempo corpo, pelle e mente. Ma anche un break salutare per chi ama lo sport e richiede nuova energia per il proprio motore.

Per ravvivare la presentazione potrebbe risultare divertente utilizzare uno steccone grande da spiedo, oppure mini stecchini di plastica colorata. Ma anche colorati bastoncini con ombrellini o forchettine lunghe dai toni fluo, da servire in scatoline finger-food. La presentazione potrebbe risultare accattivante per un aperitivo casalingo, accompagnato da bevande detox oppure centrifugati di frutta e verdura. Ma anche per una colazione divertente, infine per carpire l’attenzione dei più piccoli sempre restii a mangiare frutta e verdura.

Spiedini alla frutta: i consigli

Per spiedini di frutta a impatto zero, è bene attingere alla cesta della spesa di stagione, per favorire una scelta consapevole, sana e rispettosa delle esigenze ambientali. Ad esempio uva, kiwi per un ricarico di vitamine e per contrastare i radicali liberi. Basta tagliare l’uva a metà oppure a rondelle, quindi intervallarla con il kiwi, che avrete precedentemente sbucciato e tagliato a fette spesse e quindi a spicchi piccoli. Se amate le combinazioni esotiche potete svuotare il kiwi sfruttando la calotta e riempirla nuovamente con la polpa, l’uva tagliata e pezzetti di avocado, da gustare con mini forchettine colorate.

Sfruttando i colori e i gusti stagionali è possibile combinare tutta la frutta di ottobre, ad esempio realizzando spiedini con pere, kiwi, banane e ananas. Tagliate la frutta a cubetti quindi immergetela in una ciotola con succo di limone e succo di arancia, quindi filtrate il tutto e combinatela sugli stecconi da spiedo. Dopo averla ammorbidita nel succo, potrete riporre il tutto in frigorifero, così la frutta non potrà ossidarsi. Se invece amata i frutti di bosco mixate ribes, lamponi, mirtilli con uva e mele. La morbidezza dei primi si sposa perfettamente con il lato croccante delle mele, creando uno spiedino sano ma sfizioso. Per rendere il tutto ancora più invitante, spolverizzate ogni spiedino con cacao amaro in polvere, oppure versate del ciccolato amaro sciolto a bagnomaria. Il contrasto amaro e dolce gioverà al vostro palato, magari impreziosito da una granella di noci, pistacchi e mandorle tritate.

Per finire un’idea in più per i vostri spiedini da caramellare oppure brinare. Nel caso della frutta caramellata versate lo zucchero, magari di canna, in un pentolino antiaderente quindi lasciatelo sciogliere a fuoco lento mescolando di continuo. Aggiungete lentamente poca acqua per renderlo più morbido e cremoso, poi versatelo sugli spiedini di frutta che avrete adagiato sopra un foglio di carta alluminio. Per la brinatura è possibile scottare la frutta a cubetti velocemente in acqua bollente, quindi sbattere gli albumi e spennellare il tutto già inserito su stecco di legno. Per completare passatela nello zucchero, oppure nel cocco in polvere. Se invece volete qualcosa di fresco potete congelare lamponi, mirtilli e magari banane a pezzetti. Quindi frullare il tutto con acqua e zenzero grattugiato, per creare una crema leggera e uniforme. Immergete la frutta fresca a tocchetti e lasciatela raffreddare in frigorifero, disposta sopra un foglio di carta alluminio, componete gli spiedini e servite freschi da frigo.

20 ottobre 2014
Lascia un commento