Da discarica di vetro e ceramica a paradiso naturale grazie all’oceano. Questo è quanto accaduto a Ussuri Bay, che è passata con gli anni da simbolo dell’inquinamento umano a spiaggia delle meraviglie. Un lento percorso verso un nuovo splendore, reso possibile dalle onde del Pacifico.

=> Scopri la spiaggia delle Maldive che di notte si trasforma in cielo stellato

Ussuri Bay si trova vicino a Vladivostok, in Russia, nella regione siberiana di Primorsky. Alcuni decenni fa la spiaggia era usata come discarica per le bottiglie di vetro e i rifiuti di una fabbrica di porcellana, e il suo destino sembrava ormai segnato. Il tempo e le correnti oceaniche del Pacifico hanno però pensato diversamente, regalando “nuova vita” a questo tratto di mare.

=> Scopri il Lago Abraham e le sue spettacolari bolle di ghiaccio

Un “piacevole imprevisto” che ha già cominciato ad affascinare abitanti e visitatori, attratti dallo spettacolare gioco di luci che si innesca nelle giornate di sole.

Nota in Russia con il nome di “Steklyashka“, questa spiaggia diventa ancor più suggestiva in inverno, quando la neve ne aumenta il fascino e fa apparire più splendenti i ciottoli colorati che la ricoprono.

Una meraviglia che mostra come in alcuni casi la natura sappia rimediare agli errori dell’uomo. Resta tuttavia la necessità di rendere più ecosostenibili le attività dell’uomo, evitando di commettere l’errore di credere che tutto potrà sempre “aggiustarsi da sé”.

1 febbraio 2017
Lascia un commento