La spesa di maggio: ciliegie e fagiolini per una tavola detox

Con maggio la primavera entra nel suo pieno e cede quasi il testimone alla futura estate, sicuramente un periodo altamente prodigo di proposte e rigoglioso di novità. La tavola beneficia dei doni della natura, della sua incredibile generosità, offrendo prodotti ricchi di colori vivaci, sapori e profumi intensi. Fare la spesa in questo momento dell’anno permette di acquistare verdura e frutta nutriente, saporita, piena di benessere per il corpo e il suo recupero energetico. Fanno capolino le prime insalatone di stagione, preparate con frutta e verdura per un mix davvero intrigante e nutriente, ma anche succhi, centrifugati ed estratti utili per perdere peso rimanendo in forma. Ricariche di melatonina per contrastare la spossatezza data dal cambio di stagione e per abbracciare Morfeo con serenità e tranquillità, vediamo insieme le novità.

=> Scopri la spesa di aprile


Verdura

Fagiolini

Il banco della verdura di maggio si avvale della presenza di molti prodotti primaverili come patata e patata novella, cipolla, insalata, aglio, carote, costa, fava, zucchina, pisello, cipollotto, rucola, tarassaco, erbetta, rapanello, cicorino, ceci, sedano, indivia, lenticchie, radicchio, catalogna, fagioli, lattuga, valerianella e valeriana, scalogno e songino. Pronti ai saluti il carciofo, gli spinaci, i finocchi e i cardi, presenti ancora per tutto il mese, mentre ancora al massimo della loro potenza e sapore possiamo godere dei benefici asparagi e dei fagiolini novelli. Per quanto riguarda gli aromi riconferma per menta, timo, salvia, prezzemolo, dragoncello, rosmarino ed erba cipollina.

Gustosi, croccanti e saporiti sono i fagiolini, verdura consigliatissima per chi vuole seguire una dieta grazie all’alto apporto di vitamine, sali minerali e a un basso quantitativo calorico. Antituomorali per eccellenza grazie alle vitamine A e C, contrastano l’osteoporosi con il supporto della vitamina K e del silicio. Molto digeribili e ricchi di fibre aiutano stomaco e intestino, contrastano la ritenzione idrica con il supporto di potassio e di acqua, e sono indicati in gravidanza per l’alto contenuto di acido folico. Si consumano cotti, magari al vapore o lessati, per non perdere tutti i valori nutritivi presenti. Si possono far saltare in padella con spezie, aglio fresco ed erbe aromatiche, oppure in insalata o con la pasta insieme a pesto fresco e patate.

=> Scopri i consigli per la spesa di maggio


Frutta

Ciliegie

Quasi tutto invariato per il cesto della frutta che potrà offrire ancora arance, clementine, limoni, mandarini, mandaranci, kiwi, pompelmo, le primissime mele e tanta frutta secca. Riconfermate le succose fragole, seguite dalle nespole e dalle vere protagoniste di maggio: le ciliegie. Antiossidanti, ricche flavonoidi, proteine, vitamine A e C, e sali minerali quali calcio, fosforo, potassio, sodio e magnesio. Ottime anche per chi soffre di diabete, aiutano a depurare, favoriscono la produzione di collagene e il lavoro del fegato, dissetano, potenzialmente lassative e rigogliose di melatonina utile per favorire un buon riposo e un sonno pacifico. Si possono consumare crude o cotte, magari sciroppate e dopo un accurato lavaggio, per assaporarne il sapore dolce e la consistenza morbida e al contempo croccante. Una macedonia di fragole, mirtilli, ciliegie e arance è il modo migliore per iniziare la giornata, una colazione sostanziosa e ricca di nutrimento da impreziosire con un po’ di succo di limone, menta fresca e cereali in granella con frutta secca.

2 maggio 2018
Lascia un commento