La spesa di giugno è generosissima di frutta e verdura gustosa, nutriente, colorata e saporita. Finalmente entriamo nel periodo estivo, quello più rigoglioso dal punto di vista delle offerte e dei prodotti detox e idratanti. Acquistare con cura, facendo attenzione alle proposte del mese e alla loro stagionalità, senza forzare i tempi, è il modo migliore per amare Madre Natura. Ma principalmente il più semplice per gustare le primizie senza spendere troppo, sfruttando al meglio tutti i principi nutritivi. Colori e sapori da assaporare rigorosamente freschi, crudi, succosi e un po’ croccanti. Spazio alle insalate, sia di frutta che di verdura, ai frullati, agli smoothies, ma anche alle grigliate di verdura affettata sottilmente, alle fritture leggere in tempura e all’evergreen di sempre: il pinzimonio.

=> Scopri le ricette con i fiori di zucca


Grazie all’apporto calorico molto basso, mangiare frutta e verdura è una scelta utile al benessere del corpo, necessaria per rigenerare e depurare. Unire gli ingredienti in base al colore è un trucco facile e divertente per preparare piatti e pietanze sane, ma anche cromaticamente invitanti. Una vera e propria gioia per gli occhi, che può catturare anche la gola e l’interesse dei più piccoli, sempre restii a mangiare questi alimenti. Merende e piatti unici per cene rinfrescanti, l’idea più veloce per recuperare sali minerali e vitamine perse durante il caldo della giornata. Ma anche la soluzione più originale per organizzare cene e aperitivi casalinghi invitanti.

Verdura

Il banco della spesa riconferma molte delle primizie primaverili ed estive quali rabarbaro, barbabietole, lenticchie, rape, fagioli, legumi secchi, patate, patate novelle, lattuga, valerianella, sedano, sedano rapa, carote, rucola, tarassaco, cicoria, bietole, cipolle, ceci, fave, cicorino da taglio, scalogno, songino, aglio fresco, gli ultimi agretti, bruscandolo, finocchietto selvatico, asparagi selvatici, piselli, coste, spinaci, erbette, fagiolini, ravanelli, borragine e ortica. Per quanto riguarda gli aromi possiamo trovare: aneto, rosmarino, timo, salvia, prezzemolo, menta, crescione, erba cipollina e alloro. Porte aperte per zucchine, fiori di zucca, cetrioli, le prime melanzane, pomodori e peperoni, quindi basilico, maggiorana, origano e salvia.

=> Scopri la spesa di maggio


Con gli aromi si possono creare omelette e frittate sfiziose: basta tagliare le spezie mixandole a piacere e unendole in una ciotola con le uova. Dopo aver sbattuto il tutto si cuoce in una padella antiaderente, girando all’occorrenza. Ma anche le zucchine possono e devono trovare posto in tavola, insieme ai loro fiori davvero gustosi, in particolare se fritti in pastella. Ottima la pasta con le zucchine, ancora più veloce e divertente è la lasagna senza pasta, basta tagliare le zucchine con la mandolina così da creare strati sottili. Disponeteli sovrapposti dentro una teglia, senza pasta, intervallando gli strati con una crema creata unendo formaggio spalmabile, cipolla, menta e maggiorana. Completate con una presa di sale, una velatura di formaggio grattugiato e un filo di olio di oliva. La cottura in forno è veloce: appena risulterà croccante ma morbida toglietela e lasciatela intiepidire. Servite le porzioni accompagnate da una spolverata di pepe e di semi di papavero.

Frutta

La frutta invernale cede il passo alle primizie che coloreranno l’estate, nonostante qualche conferma come banane, ananas, mele, kiwi, mandorle, nespole e pere. Le novità di giugno affondano le mani in ceste piene di fragole, ciliegie e amarene incontrate a maggio, quindi si potranno gustare croccanti e golose albicocche, lamponi, ribes, mirtilli, more, meloni succosi, cedri e limoni. Non mancheranno pesche, angurie, susine, fichi e fichi d’India che ritroveremo a luglio e agosto, a piena maturazione. È tutto a portata di mano per offrire al corpo vitamine, sali minerali, antiossidanti e tutto il benessere per affrontare la stagione estiva con slancio. Frutta golosa per creare marmellate, macedonie, insalate originali, unite con verdura e fiori di stagione, quindi crostate, torte e muffin. Senza dimenticare gli estratti, centrifugati e succhi da bere freschi, per allontanare caldo e afa. Per un antipasto immediato, tagliate il melone a cubetti e le zucchine con la mandolina, irrorate con olio di oliva, un goccio di limone e aceto balsamico, rifinite con noci tritate, pistacchi e mirtilli.

1 giugno 2017
Lascia un commento