Spesa di dicembre: carciofi, agrumi e frutta esotica per le feste

Anche dicembre è arrivato a bussare alla porta di casa, con il suo carico di freddo e prodotti sani per proteggere il corpo da malanni e virus. L’ultimo mese dell’anno apre le danze delle festività di Natale, le più attese e amate, cariche di luci, serenità e voglia di stare insieme. Proprio in questo periodo l’autunno passa la mano all’inverno: la cesta della spesa si adegua, con poche novità ma tantissime riconferme gustose e nutrienti. Dicembre porta in tavola tutta l’energia necessaria per combattere le fatiche di fine anno, lo stress dato dalle consegne lavorative e dalla corsa ai regali, ma anche prodotti salutari per pranzi e cene delle festività.

Verdura

Zuppa invernale

La cesta della verdura rimane quasi del tutto invariata, ma la proposta risulta comunque ricca, per questo ritroviamo carote, patate, cipolla, aglio, insalata, cipollotto, rucola, ceci, sedano, spinaci, tarassaco, cima di rapa, costa, lenticchie, valerianella e valeriana, scalogno, songino, broccoli, cavolo, cavolo cappuccio, cavolini di Bruxelles e cavolfiore, zucca, radicchio, porri e funghi, rapa, verza, finocchi e cardo. Riconferma anche per tutti gli aromi ancora presenti quali menta, basilico, erba cipollina, maggiorana, timo, origano, rosmarino, salvia e peperoncino, quindi prezzemolo e dragoncello. Le novità sono legate al ritorno del carciofo e del topinambur, parte attiva di una proposta alimentare che risulta comunque ricca. Ci sono tutti gli ingredienti giusti per preparare tutte le ricette più golose, sia per riscaldare le giornate invernali con zuppe bollenti che per ottenere succulenti manicaretti per le feste di Natale.

=> Scopri le proprietà del topinambur


Il carciofo, in particolare, è un prodotto altamente salutare perché ricco di ferro e rame, contrasta la cellulite, favorisce la diuresi, abbassa il colesterolo, favorisce la depurazione del fegato e del corpo dalle tossine. Agevola la pulizia intestinale perché ricco di fibre, aiuta la digestione, combatte i radicali liberi ed è perfetto anche per chi soffre di diabete. Si può consumare crudo ma anche cotto, un’idea sfiziosa e rapida affonda le radici nella cucina romana che trasforma il carciofo in una verdura croccante.

Il carciofo fritto si prepara velocemente, basta acquistare la tipologia mammolo, a cui si toglie il gambo, quindi la parte esterna più dura fino a raggiungere le foglie più chiare. Per aprirlo si sbatte il carciofo sul tagliere, con attenzione, tenendolo per la parte di gambo rimasta e allargando le foglie con le mani. A questo punto si versa l’olio di semi nel pentolino, un quantitativo che ne consenta l’immersione quasi totale, si scalda fino a 170° prima di immergere il carciofo. Si sorregge con le pinze facendo attenzione agli schizzi, lo si gira per friggere anche il gambo, scolando su carta da forno per rifinire con una presa di sale.

Frutta

Ananas

Qualche prodotto sparisce dal banco della spesa, mentre il resto della frutta del mese trova riconferma, come uva, mela, ribes, lamponi, frutta secca, pere, castagne, melone tardivo, arance, clementine, bergamotto, pompelmi, fichi d’india, quindi cachi, kiwi, melagrana.

=> Scopri la ricetta del succo di ananas e zenzero


In arrivo la frutta esotica che troverà spazio sulla tavola di Natale, come ananas e datteri, insieme ad altri prodotti dal sapore particolare. Tutta la frutta del mese è perfetta per rigenerare il corpo naturalmente con ricariche di vitamina B e C, ma anche di fibre e proprietà antiossidanti. Spremute, centrifugati e dolci al cucchiaio a base di frutta, meglio se realizzati in modo semplice così da non perderne le proprietà e i benefici.

3 dicembre 2018
Lascia un commento