Finalmente è tempo di vacanze, di riposare il corpo e la mente depurandosi dalla stanchezza accumulata durante il lungo anno lavorativo. È giunto il momento di staccare dalla routine quotidiana, anche se per poco, per abbracciare ritmi più sereni e un’alimentazione rigenerante. In questo la spesa di agosto è una valida alleata e amica, offrendo primizie e golosità dal profumo intenso e dal gusto succoso. Frutta e verdura utile a idratare il fisico con il giusto apporto di acqua e nutrimento, ma anche a energizzarlo nel modo migliore. Un carico di bontà, salute, vitamine e antiossidanti utili a contrastare l’invecchiamento della pelle e della mente.

La frutta e la verdura di agosto sono un tripudio di offerte, colore e sapore, una proposta ricca che riempirà la tavola di novità per pranzi e cene light gustose. Fare la spesa sarà facile e interessante, risolverà comodamente la necessità di nutrirsi anche nei luoghi di vacanza come spiaggia e montagna. Per chi ha la possibilità di attingere all’orto di casa la disponibilità di prodotti risulterà molto ricca, corposa e davvero invitante. Molte le riconferme del mese di luglio, ma tante anche le nuove proposte che potranno arricchire la tavola dell’estate. Con qualche anteprima importante per il mese di settembre e l’autunno.

Verdura di agosto

Tra le tante riconferme della spesa di luglio possiamo ritrovare: carciofi, finocchi, fave, piselli, cipolline, spinaci, valerianella, broccoli, cavolo romano, qualche cavoletto di Bruxelles, cavolfiore, cicoria e cicorino, rape, porro, ravanelli, sedano e lattuga, rucola, patate novelle, zucchine e fagiolini, aglio, ceci, carote ottime per l’abbronzatura, cetriolo, erba cipollina, fagioli, lenticchie, melanzane, peperoni, bietola, piselli e porri, pomodoro, rosmarino, basilico, timo, origano, maggiorana, menta e fiori di zucca. Per quanto riguarda le novità baciate dal sole possiamo fare la conoscenza con i piccanti peperoncini, il mais, la scarola, le prime zucche e i funghi, che conosceremo nel dettaglio a settembre.

Il peperoncino è composto prevalentemente dalla capsaicina, quindi capsicina, capsantina, diversi sali e oligoalimenti naturali, lecitina, olio essenziale, flavonoidi e vitamina C. Inibisce le manifestazioni tumorali alla prostata e allo stomaco, è un antiossidante naturale, un antinfiammatorio, favorisce la circolazione del sangue e protegge il cuore. Un consumo moderato può favorire il benessere del corpo. Il mais è il cereale più coltivato al mondo, può essere destinato al consumo umano oppure a quello animale. Contiene una percentuale bassa di acqua, quindi proteine, pochi grassi, fibre e un 73,5% di carboidrati, ma anche minerali quali potassio, sodio, fosforo, magnesio, selenio, calcio, ferro, rame e zinco. Il cereale è ricco anche di vitamine B1, B2, B3, A e amminoacidi. I chicchi sono molto validi per il benessere della mente e della memoria, garantiscono una buona energia, sono leggermente lassativi e ottimi per i celiaci. La scarola è una verdura verde ideale per chi segue una dieta perché altamente idratante e povera di grassi, ricca di sali minerali e fibre favorisce l’equilibrio intestinale.

Frutta di agosto

Le conferme di luglio per quanto riguarda la frutta sono tante, tra queste troviamo: pompelmo, limone, mela, pera, banana, avocado, lamponi, ribes, more, nocciole e mandorle, pesche, albicocche e melone. Anche le novità risultano interessanti, la più importante è la regina dell’estate, ovvero l’anguria. A seguire prugne, fichi, fragoline di bosco, mirtillo, uva spina e la primissima uva di stagione, che conosceremo a settembre. L’anguria è ricchissima di acqua, ma contiene anche sodio, potassio, ferro fosforo e calcio, vitamine A e C, PP, B2 e B1. Il licopene dona il colore al frutto succoso e contemporaneamente svolge il compito importante di antiossidante. L’anguria è un frutto utile nelle diete, dona energia sana, protegge il fegato e le vie respiratorie. Al suo fianco prugne e susine amiche molto valide dell’intestino, ma anche ottime antiossidanti contrastano i radicali liberi quindi depurano l’organismo.

In agosto è possibile gustare il mirtillo, un ottimo alleato contro i disturbi intestinali e del fegato, ma anche contro le emorragie, le fragilità dei capillari, quindi i problemi alla vista. Contiene acido idroccinnamico che previene le formazioni tumorali all’interno dell’apparato digerente, ma il frutto favorisce anche la diuresi, rinforza l’apparato cardiaco e svolge il ruolo di antiossidante al pari dell’uva spina. Infine, agosto propone i dolci e succosi fichi, ricchi di minerali e acqua, ottimi da servire freschi in tavola per le cene con gli amici.

3 agosto 2015
Lascia un commento