Che gli animali di casa siano viziati e coccolati non è una novità, ma una prassi. Acquistare cibi e abiti ad hoc per valorizzare la cura dei nostri amici cani e gatti, è importante per la loro salute. Ma ora pare ci sia una novità in fatto di benessere: la spa per gli amici a quattro zampe. Ebbene sì, un centro specializzato in trattamenti per i nostri amici fidati.

La più famosa in assoluto è la Spa Paws Hotel a Fort Worth in Texas, che propone pacchetti e trattamenti diversificati per razza ed età. Oltre a massaggi e trattamenti shiatzu per combattere lo stress che colpisce i nostri amici cani e gatti. Invece in provincia di Milano, a Bornago, ci sono le Terme di Fido specializzate nella classica toelettatura. Oltre a servizi di preparazione atletica e fisioterapia, corsi di educazione, consulenza per problemi comportamentali e avviamento allo sport.

I centri benesseri per Fido e Micio sono tantissimi, negli ultimi anni in Italia il numero dei luoghi specializzati è aumentato in modo esponenziale. Da Milano a Roma, a Chieti, Siena e Vicenza, ogni città può vantare una location adibita al confort e relax per i quattro zampe. Ovviamente l’importante è garantire un servizio adeguato alle necessità dei nostri amici.

Quindi via libera a candele profumate con musica new age, massaggi e impacchi all’argilla, all’olio di jojoba, agli oli essenziali, nonché al vapore ionizzato per migliorare le condizioni del pelo e dell’epidermide. E poi palestre, piscine, parrucchieri, manicure e pedicure, massoterapia, idroterapia, tecniche di rilassamento e ovviamente lezioni di doga (lo yoga per cani). Ma se il cane è depresso è possibile usufruire di qualche seduta dallo psicoanalista veterinario.

Oltre ad irresistibili scaffali pieni di prelibatezze e abitini per la linea e il look dei nostri animali. Sull’onda emotiva, a cavallo della moda attuale, anche molti Hotel sono diventati pet-frendly ed offrono servizi specializzati come il dog sitting, cibo in camera, corsi per manipolare gli animali nel modo giusto e tanto relax.

20 settembre 2012
Lascia un commento