Sviluppo sostenibile: Nissan lancia nuovo video con Margot Robbie

Scegliere stili di vita più sostenibili e attenti al rispetto dell’ambiente. Questo il messaggio inviato da Nissan attraverso il suo ultimo video, realizzato con la partecipazione di Margot Robbie, ambasciatrice della sostenibilità e dei veicoli elettrici Nissan, attrice, produttrice e imprenditrice. In questo video l’attrice australiana mostra una delle sue più grandi passioni: il surf.

Durante il video si vede Margot Robbie praticare surf tra le onde nelle prime ore del giorno, raccontando poi la volontà di contribuire alla creazione di “un mondo migliore non solo per noi ma anche per le generazioni future”. L’attrice già in precedenza intervenuta nelle campagne Nissan a favore della mobilità sostenibile e dell’utilizzo di auto elettriche.

=> Leggi di più su Nissan Leaf e i dati sulla vendite di vetture elettriche nel 2017

In questa occasione l’attenzione è invece concentrata su parchi eolici e pannelli solari, sottolineando che “tutti abbiamo il potere di generare un cambiamento”. Come ha dichiarato la stella australiana in riferimento al filmato:

Spero di poter ispirare anche solo in minima parte le persone di tutto il mondo a esplorare forme alternative di energia ed effettuare il passaggio verso un futuro migliore. Tutti possiamo fare la differenza e non dobbiamo aspettare che lo facciano gli altri per noi.

=> Leggi di più su Margot Robbie madrina della celebrazione Nissan per la Formula E

In merito alla presentazione del nuovo video è intervenuto anche Gareth Dunsmore, Electric Vehicle Director Nissan Europe, che ha dichiarato:

Nissan promuove la visione di un futuro in cui gli utenti sono in grado di scegliere responsabilmente come usare e stoccare l’energia. Nissan LEAF e Nissan e-NV200 sono a zero emissioni, 100% elettrici, e sono a loro volta vettori di energia. Le batterie di questi veicoli, infatti, possono essere riutilizzate nell’ambito del programma di stoccaggio xStorage per fornire elettricità alle case e agli stadi in tutto il mondo.

9 maggio 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento