Sostenibilità: JTI Clean Way 2018 al via da Paestum con Nissan Leaf

Seconda edizione per JTI Clean Way, il viaggio in favore della sostenibilità ambientale promosso da FEE Italia (Foundation for Environmental Education) e JTI (Japan Tobacco International). Il via oggi da Capaccio-Paestum, con la Nissan Leaf messa a disposizione dalla casa automobilistica giapponese (sponsor tecnico dell’iniziativa) che toccherà 13 località del Cilento: Agropoli, Comune insignito dei riconoscimenti “Bandiera Blu” e “Spighe Verdi”, proseguendo poi per le località Bandiera Blu di Castellabate, Montecorice, San Mauro Cilento, Pollica (Acciaroli), Casal Velino e Ascea. A quel punto il percorso si snoderà tra Pisciotta, Centola-Palinuro, Ispani, Vibonati fino a concludersi a Sapri.

=> Leggi i consigli ENEA su plastica e sostenibilità

A bordo della Nissan Leaf che percorrerà la rotta del JTI Clean Way, permettendo di viaggiare a emissioni zero, un equipaggio composto dal travel blogger Alessandro Marras e dall’Account Manager della Community IgersCampania, Raffaele Monaco. Come ha sottolineato Claudio Mazza, presidente FEE Italia:

L’itinerario 2018 di JTI Clean Way che unisce le località del Cilento premiate dalla Bandiera Blu e dalle Spighe Verdi testimonia la possibilità di creare nel nostro Paese nuovi, virtuosi percorsi, puntando su qualità ambientale e corretta gestione dei territori. Un itinerario a tappe dove ciascun comune rappresenta il tassello di un territorio impegnato nella sostenibilità, dal mare alle campagne. Dando visibilità al Cilento abbiamo l’opportunità di mostrare i frutti di 30 anni di percorso Bandiera Blu e oggi anche Spighe Verdi, di un lavoro costante e strutturato sul territorio con amministratori e cittadini, delle buone pratiche collettive che hanno portato a un forte miglioramento della qualità della vita.

=> Scopri la prima mappa dedicata alla sostenibilità delle imprese in Italia

Tutelare le risorse naturali e salvaguardare il patrimonio ambientale tra gli obiettivi comuni più importanti secondo quanto dichiarato da Gian Luigi Cervesato, presidente e AD di JTI Italia:

Siamo lieti di questa collaborazione con FEE Italia nata dal comune obiettivo di salvaguardare il patrimonio ambientale del nostro Paese, che rappresenta anche un volano ad alto potenziale economico per numerose realtà locali. JTI si è sempre distinta per il contributo allo sviluppo economico, sociale e culturale delle comunità in cui opera, e per un approccio che pone la sostenibilità al centro dei propri valori aziendali. Viviamo in un Paese con risorse naturali straordinarie, ma fragili allo stesso tempo che vanno tutelate. Da qui nasce JTI Clean Way, come momento di celebrazione per quelle località che della sostenibilità e dell’innovazione hanno fatto la loro missione per il futuro.

5 settembre 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento