Sostenibilità: Eni rinnova l’alleanza con il Politecnico di Milano

Si rinnova la partnership tra Eni e il Politecnico di Milano. L’accordo è centrato sullo sviluppo di soluzioni e brevetti rivolti all’incremento dell’efficienza energetica e verso soluzioni all’economia circolare. Firmatari del documento per i rispettivi soggetti sono stati il Rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta, e l’Amministratore Delegato Eni, Claudio Descalzi.

La collaborazione ha avuto inizio nel 2008, per un investimento da parte di Eni di circa 40 milioni di euro e la conferma di 16 brevetti che hanno previsto la partecipazione di inventori dell’ateneo milanese. Eni e Politecnico di Milano collaboreranno inoltre per dare vita a un Master Universitario di II livello in “Energy Innovation”, rivolto a 25 neolaureati di Ingegneria, Fisica, Chimica e Chimica Industriale.

=> Leggi il dodicesimo rapporto annuale sostenibilità di Eni

A tutti verrà offerto un contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca della durata di 12 mesi, mentre ai migliori di loro verrà proposto un contratto di lavoro in azienda. L’avvio del Master è previsto per il 26 novembre 2018 mentre la scadenza del bando è fissato al 1 ottobre. Come riportato da Eni in una nota:

Il rinnovo dell’accordo, che avrà la durata di tre anni più uno opzionale, conferisce alla partnership un carattere strategico poiché si basa sulle tre vie maestre che Eni intende percorrere nello sviluppo della propria strategia di crescita: l’economia circolare, intesa come sostenibilità dei processi produttivi, ottimizzazione delle risorse e minimizzazione dei rifiuti; la transizione energetica, con lo studio di tecnologie innovative di settore e la promozione dell’impiego del gas naturale; la digitalizzazione, tradotta in eccellenza operativa nell’ambito della sicurezza e della protezione ambientale.

3 luglio 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento