I pannelli solari negli ultimi anni, anche a livello domestico hanno avuto una buona diffusione, un successo che sta aumentando visto il miglioramento continuo della loro efficienza energetica e il prezzo in calo, tutto a fronte di costi di manutenzione minimi. Per l’eolico domestico invece la storia è completamente diversa: servono velocità del vento elevate per rendere conveniente questo sistema, ma ha il grande vantaggio di poter continuare a produrre energia elettrica, anche quando il sole va giù.

Da questo è nata l’idea di progettare un sistema ibrido solare ed eolico, che potesse essere d’aiuto nelle zone dove i costi dell’energia elettrica sono elevati o dove la rete risulti assente o inaffidabile. Idea portata avanti dalla WindStream Technologies, società dell’Indiana che progetta e produce tecnologie nell’ambito delle energie rinnovabili, che è arrivata alla realizzazione di SolarMill, un sistema che combina pannelli solari e tre turbine eoliche ad asse verticale a basso profilo (VAWT), montate su un unico basamento.

Si tratta della prima tecnologia ibrida integrata al mondo, un sistema modulare e scalabile, adatto per singole abitazioni. In particolare l’SM1-3P, dalla potenza di 1,2 kW, sarà presto venduto negli Stati Uniti ad un prezzo di circa 3.000 dollari. Una superficie di 3 metri di larghezza, 3 metri di profondità per 2,1 metri di altezza, coperta da pannelli fotovoltaici, un peso di 170 kg, che saranno montati sul tetto e produrranno fino a 135 kWh di energia al mese in condizioni ottimali, mentre le turbine iniziano a produrre energia elettrica a partire da una velocità del vento di 2 m/s.

È poi presente un micro-inverter, un regolatore di carica solare che massimizza la tenuta in potenza e la capacità di generazione sia per le turbine eoliche che per i pannelli solari. In tal modo il sistema mantiene la generazione di potenza alla massima efficienza senza la necessità di hardware o software ed è possibile utilizzare un servizio di monitoraggio affinché i proprietari possano controllare in ogni momento le prestazioni del SolarMill.

Attualmente è possibile acquistarlo on line dal sito della WindStream, ad un prezzo di 3.125 dollari, ma per i primi cittadini statunitensi che lo richiederanno l’azienda ha previsto uno sconto di 200 dollari sull’installazione.

28 maggio 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
I vostri commenti
giuliano, giovedì 28 maggio 2015 alle18:56 ha scritto: rispondi »

ma come materiali si troveranno anche in Italia e sarà possibile connetterli alla rete?

Lascia un commento