Buone notizie per l’impresa titanica programmata da Bertrand Piccard e André Borschberg. Gli ideatori dell’aereo solare potranno infatti avviarsi a cuor leggero verso il primo giro del mondo con Solar Impulse 2, previsto per il 2015, dopo che il primo volo di prova è riuscito.

Solar Impulse 2, modello più avanzato ed affidabile del primo aereo solare progettato da Piccard e Borschberg, ieri ha sorvolato i cieli a emissioni zero battendo ogni più rosea aspettativa. L’aereo solare è infatti rimasto in aria ben più del previsto. Il team tecnico aveva pensato a un primo volo della durata di circa un’ora e quarantacinque minuti, mentre il velivolo è riuscito a volare per mezz’ora in più, per ben due ore e 15 minuti. A pilotare l’aereo solare nel suo primo volo ufficiale è stato il pilota tedesco Markus Scherdel, che dopo il test ha espresso ottimismo e fiducia per l’impresa in programma l’anno prossimo. Nel corso di una conferenza stampa nella base aerea di Payerne, quartier generale del team di Solar Impulse, nella Svizzera centrale, Scherdel ha dichiarato:

Tutto è andato come avevamo previsto. Certamente, saranno necessari ulteriori test, ma è un buon inizio e non vedo l’ora di pilotarlo nuovamente.

Solar Impulse 2 è un aereo monoposto leggerissimo, pesa appena 2.300 kg, ma ha un’apertura alare di 72 metri e una cabina di 3,8 metri cubi che gli permettono prestazioni aerodinamiche e un’efficienza senza precedenti per un velivolo solare. L’aereo è alimentato da 17 mila celle solari.

A marzo del 2015 il velivolo sorvolerà tutto il mondo, per un volo di oltre 120 ore senza sosta per un totale di 5 giorni e di 5 notti. Di notte la velocità sarà ridotta però a 46 km/h per evitare di sprecare troppa energia. Solar Impulse 2 decollerà da una base aerea nel Golfo Persico e seguirà una rotta che passa sul Mar Arabico, l’India, la Birmania, la Cina, l’Oceano Pacifico, gli Stati Uniti, l’Oceano Atlantico, il Sud Europa o il Nord Africa, per poi fare ritorno al punto di partenza. Seguiremo senz’altro con interesse gli sviluppi dei prossimi test, in attesa della grande impresa.

3 giugno 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento