In previsione della fine dell’inverno è bene preparare il nostro corpo al risveglio primaverile, indirizzandolo verso la strada che porti alla pulizia fisica ma anche spirituale. Una buona abitudine da mettere in pratica con costanza, per depurare, disintossicare e riportare l’energia all’interno del nostro corpo. Gli smoothie sono frullati sani e veloci da preparare, si differenziano dai centrifugati frutto dell’estrazione del succo di frutta e verdura. Ma in quanto frullati basilare, tendenzialmente non contemplano la presenza di latte o di gelato, quindi non ricordano i golosi frappé bensì una versione light, sana, completa e corposa, fatta di sola verdura o frutta. Ovviamente la personalizzazione delle ricette spetta al singolo, che può a volte sostituire l’acqua di base con yogurt o latte di soia, ma la preparazione naturale si basa solo sull’utilizzo degli ingredienti essenziali per un prodotto a basso impatto calorico.

Si può ottenere dalla combinazione di frutta e verdura, tuttavia la realizzazione degli smoothie agli ortaggi potrebbe diventare un’ottima abitudine quotidiana anche per chi non li ama. Il mix di sapore potrebbe risultare invitante e goloso anche per i più piccoli, garantendo principi nutritivi e salute. Oltre a favorire un aiuto per l’idratazione della cute del corpo e del viso: come ad esempio lo smoothie alle carote, un ottimo spuntino oppure un toccasana per il risveglio. Ricco di betacarotene e vitamina A, alleati importanti per pelle e occhi, nonché antiossidante naturale contro i radicali liberi. Si può utilizzare la centrifuga per ricavare il succo oppure, per un composto più corposo e vellutato, mixare gli ingredienti con il frullatore. Pulite una carota, un gambo di sedano, due pomodorini piccoli e un pezzetto di zenzero fresco, tagliate a pezzetti e versate nel frullatore con l’aggiunta di acqua. Meglio sbollentare e pelare i pomodori prima di frullarli, quindi allungare il composto con un po’ di acqua fresca.

Per un frullato frizzante si possono mescolare due ciuffi di spinaci, un gambo di sedano, qualche foglia di menta, succo di due lime e mezzo cetriolo. Pulite e tagliate a pezzetti la verdura, frullate e allungate con poca acqua e con poco ghiaccio tritato. Per rimineralizzare il fisico si può creare uno smoothie goloso lavando e sminuzzando un mazzetto di spinaci freschi e uno di prezzemolo, qualche foglia di menta, 2 foglie di lattuga, 2 gambi di sedano, un cetriolo piccolo, un pezzetto di zenzero fresco, succo di limone e un pizzico di pepe. Allungate come sempre con acqua fresca e frullate per un prodotto saporito, morbido e da consumare appena realizzato.

Per una bevanda che possa depurare l’intestino mescolate 2 zucchine, 2 foglie di lattuga, 1 cucchiaino di paprica, un pezzetto di avocado, succo di limone, un pizzico di sale e pepe. Frullate, allungate con acqua e servite accompagnato da una fetta di limone. Se preferite, è possibile aggiungere qualche pezzo di frutta per ottenere un prodotto leggermente più dolce ma naturale, come ad esempio il mix ottenuto da 5 foglie di cavolo, una pera e una mela, mezza banana, cannella e succo di limone. Pulite la frutta e la verdura, tagliate a pezzetti quindi frullate aggiungendo poca acqua. Lo smoothie risulterà denso, intenso e molto nutriente.

Infine per sgonfiare il corpo e depurare la pelle frullate 200 grammi di cetriolo, 100 grammi di cuore di finocchio, un gambo di sedano e un pezzo di carota. Allungate e mescolate con acqua e succo di pompelmo a piacere, quindi servite con una fogliolina di menta e poco ghiaccio tritato. Le combinazioni sono tantissime e possono risultare sempre diverse e gustose, come ad esempio un mix ottenuto con pomodorini sbollentati e pelati, sedano, carota, un pezzetto di cetriolo, un pizzico di pepe e uno di aneto, un pezzettino di peperone. Anche la barbabietola può aiutare il corpo e il metabolismo: basta tagliarla a pezzetti quindi frullarla con un peperone, il succo di mezzo limone, due gambi di sedano, tre ravanelli e mezzo cetriolo. Infine, per contrastare smog e tossine, si può creare uno smoothie frullando un avocando, un cetriolo, mezzo porro, un ravanello, uno spicchio d’aglio, succo di limone e un pezzettino di zenzero. Si frulla sminuzzando il tutto e si allunga con acqua, quindi si serve fresco. A piacere si può mixare con latte di cocco o di mandorla.

9 febbraio 2015
I vostri commenti
roberta, giovedì 21 aprile 2016 alle11:44 ha scritto: rispondi »

Quale libro è consigliato acquistare per fare frullati e smoothie con verdure, senza ingredienti particolari, e che siano illustrate le varie combinazioni per cellulite, menopausa, stitichezza..... Che sia chiaro, ben fatto e con ingrdienti facilmente reperibili? Quali consigli per una colazione a base di smoothie? Grazie Roberta

Viola Yael, sabato 2 aprile 2016 alle15:25 ha scritto: rispondi »

Proverò personalmente, grazie per il consiglio

Vkttorio, lunedì 7 marzo 2016 alle23:17 ha scritto: rispondi »

Pompelmo limone arancia mela pera carota foglia di cavolo aglio zenzero, tutte le mattine. Fatemi sapere

Lascia un commento