Le auto del programma Google Street View verranno utilizzate per monitorare la qualità dell’aria negli Stati Uniti. Il progetto pilota è stato avviato dal colosso di Mountain View in collaborazione con Aclima, compagnia specializzata nella gestione di reti di monitoraggio ambientale.

L’azienda nei giorni scorsi ha annunciato la partnership siglata con Google. Nell’ambito del progetto sperimentale, verranno installati dei sensori su alcune delle auto utilizzate da Google Street View per la realizzazione delle sue mappe digitali.

I sensori sulle Google car registreranno dati importanti per la valutazione della qualità dell’aria nelle città americane, come i livelli di CO2, metano, nerofumo e polveri sottili.

A illustrare la finalità del progetto è Karin Tuxen-Bettman, manager del programma Google Earth Outreach. In una nota la dirigente di Google ha auspicato una maggiore consapevolezza della popolazione sulla piaga dell’inquinamento:

Ci auguriamo che queste informazioni spingano sempre più persone a capire come vivano e respirino le nostre città, incitandole a dialogare con le istituzioni per chiedere un miglioramento della qualità dell’aria.

Una prima sperimentazione era già stata avviata dalla NASA e dall’EPA a Denver, installando i sensori su 3 auto che hanno totalizzato in un mese 750 ore di guida.

Il successo del progetto ha spinto Google e Aclima a replicare il test nella baia di San Francisco. Aclima non sa ancora quanto durerà la sperimentazione ma spera di raccogliere abbastanza dati per poter permettere a ricercatori e autorità sanitarie di compiere studi approfonditi sulla qualità dell’aria nelle città americane.

L’EPA si mostra fiduciosa: grazie ai sensori installati sulle auto di Google Street View sarà infatti più facile capire come si spostano i diversi agenti inquinanti a livello del suolo nelle grandi aree urbane.

Se il progetto pilota dovesse avere successo, Aclima e Google potrebbero collaborare a un programma di monitoraggio ambientale più esteso, installando i sensori sulle centinaia di auto del colosso di Mountain View in circolazione in tutto il mondo.

30 luglio 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento