Al Salone di Ginevra 2011 debutterà, tra le numerose novità presenti, anche la Smart Forspeed, una concept car dallo stile innovativo che prefigura le prossime Smart Fortwo e Forfour.

La Forspeed sarà una microcar elettrica spinta da un propulsore di 40 CV con funzione overboost, che offrirà un ulteriore riserva di potenza, di circa 7 CV, da attivare in caso di necessità, ovvero quando ci si trova a dover sorpassare un veicolo o a dover riprendere velocità dopo un rallentamento.

Le prestazioni dichiarate parlano di una velocità massima di 120 km/h e di un’autonomia di 135 chilometri, quindi più che sufficienti per un impiego in ambito cittadino a cui questo tipo di vetture sono chiamate.

La Smart Forspeed rimarrà però solamente un prototipo da salone e non vedrà mai la luce come modello nel suo complesso, anche se diverse soluzioni estetiche saranno riprese nei prossimi modelli che il costruttore tedesco proporrà sul mercato, come spiegato dal numero uno del gruppo Annette Winkler:

“Abbiamo l’obbligo di creare profitti e per questo motivo la Forspeed non verrà realizzata nemmeno in piccola serie. Questo prototipo introduce però alcuni elementi stilistici che verranno utilizzati dalla futura produzione”.

Interessante il design, che richiama la Smart Rollerblade per l’assenza del tetto (la Forspeed è una roadster a due posti secchi) e che si caratterizza per la griglia anteriore a nido d’ape, per le luci a LED e per la presenza di un pannello fotovoltaico inserito alla base del parabrezza, mentre il logo “Smart” posizionato in mezzo ai due roll bar nasconde la presa per la ricarica.

21 febbraio 2011
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento