Skoda ha comunicato i dettagli ufficiali della nuova Skoda Octavia G-TEC per il mercato italiano. La vettura è la variante a metano della berlina media ceca e prova a unire un buon rapporto qualità-prezzo al risparmio consentito dalla doppia propulsione a gas e benzina.

La Skoda Octavia a metano ha debuttato al Salone di Ginevra 2014 e sarà commercializzata a settembre, quando debutterà portando con sé la motorizzazione 1.4 TSI CNG Green Tec da 110 cavalli, dotata di iniezione diretta in abbinamento ad un cambio manuale a sei rapporti.

L’autonomia, viaggiando a gas, arriva a 410 km (il serbatoio ha una capacità di 97 litri), mentre sfruttando i 50 litri del serbatoio della benzina si fanno fino a 920 km, per un totale di 1.330 km percorribili senza la necessità di doversi fermare per fare rifornimento. I dati dichiarati da Skoda per quanto riguarda i consumi della Octavia G-TEC sono di 3,5 kg di metano ogni 100 km (per una spesa stimata di 3,46 euro per 100 km), con un livello di emissioni di CO2 pari a 97 g/km.

Rispetto alle sorelle con motore tradizionale, questa versione a metano è più pulita e conveniente, ma non meno spaziosa. Le dimensioni esterne rimangono ovviamente immutate, mentre il vano di carico, a seconda della configurazione dei sedili, va da un minimo di 460 ad un massimo di 1.450 litri per la versione berlina, fino a salire a 480 e 1.610 litri per la Skoda Octavia G-TEC station wagon.

La propulsione a metano sulla Octavia è abbinabile agli allestimenti Active, Ambition, Executive ed Elegance, con una dotazione di serie abbastanza ricca che prevede fin dalla versione base il sistema Start&Stop, airbag conducente e passeggero per la testa e per le ginocchia, ESC, ABS, ASR, sistema Isofix per il fissaggio dei seggiolini per bambini sui sedili anteriori, chiusura centralizzata con telecomando, climatizzatore manuale, impianto audio, regolatore di velocità e resistenza al rotolamento ottimizzata per favorire la diminuzione dei consumi.

22 maggio 2014
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
andrea, martedì 3 giugno 2014 alle12:57 ha scritto: rispondi »

bella anche se un po troppo massiccia, il costo un pò alto

Lascia un commento