Un sistema di stoccaggio dell’energia pulita progettato da Tesla: è quello commercializzato da SolarCity, una dei maggiori fornitori americani di energia per impianti residenziali. L’accordo sottoscritto fra le due aziende, permetterà a Tesla di inserirsi come competitor di livello, nello scenario delle imprese produttrici di batterie e sistemi di accumulo energetici.

Il sistema di stoccaggio appena messo a punto dalla casa automobilistica somiglia a un frigorifero e contiene lo stesso tipo di batterie agli ioni di litio usate dalla Model S, la berlina di Tesla. SolarCity, che ha già installato il sistema in oltre 500 abitazioni, ha messo in commercio due versioni della batteria: accanto alla versione industriale, infatti, ne esiste una di minori dimensioni, facilmente installabile in casa.

Grazie ad un software chiamato DemandLogic, il sistema permette all’utente di staccarsi dalla rete nei momenti in cui l’uso dell’energia tradizionale non è conveniente e passare al proprio impianto fotovoltaico, sfruttando l’energia stoccata durante le ore di picco. Inoltre, gli utenti potranno re-distribuire un eventuale eccesso di energia accumulato, immettendolo in rete.

Innovativo è anche il modello di business con cui SolarCity, il cui chairman è proprio Elon Musk, leader di Tesla, presenta la novità. L’azienda statunitense, infatti, è intenzionata a non far pagare il sistema di stoccaggio: lo inserirà direttamente nei suoi impianti domestici, senza aggiungere costi iniziali, stipulando un accordo di servizio da 10 anni. Gli utenti, spiegano da SolarCity, pagheranno poi l’energia generata attraverso un canone mensile che non aumenti i costi in bolletta.

13 dicembre 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Enzo, giovedì 7 maggio 2015 alle2:46 ha scritto: rispondi »

Un sistema di accumulo installato in retrofit, va dimensionato in funzione dei consumi energetici fuori produzione da fotovoltaico. Il dato è importante per dimensionare piu' che altro il banco batterie.

luigi trovato, lunedì 20 gennaio 2014 alle19:36 ha scritto: rispondi »

ho un impianto fotovoltaico da 3kw , quanto costa un sistema di accumulo , per bilanciare la produzione tra il giorno la notte

arturo terragni, sabato 14 dicembre 2013 alle1:50 ha scritto: rispondi »

ottima idea anche se bisogna vedere i prezzi

Lascia un commento