SMA ed E.ON stanno sviluppando il primo sistema di accumulo modulare su larga scala al mondo. M5BAT, questo il nome del progetto, è un sistema composito di batterie da 5 MW, risultato di una collaborazione tra E.ON Energy Research Center, SMA Solar Technology e i produttori di batterie Exide e Beta Motion .

Il progetto è stato finanziato con 6 milioni e mezzo di euro dal Ministero federale tedesco per gli Affari economici e l’energia. La caratteristica peculiare dell’M5BAT è la sua struttura modulare, che raggiunge la massima efficienza grazie alla combinazione di diverse tecnologie di batterie.

Il sistema, infatti, è composto da batterie al litio che soddisfano la domanda di energia a breve termine potenza, batterie al piombo pensate per tempi nell’ordine di un’ora e batterie ad alta temperatura che possono fornire energia per diverse ore.

Questo schema di stoccaggio dell’energia sarà il primo del suo genere in tutto il mondo. La prossima fase del progetto si concentrerà sull’integrazione dell’M5BAT sugli impianti rinnovabili e sui test sulla rete elettrica.

Commenta Volker Wachenfeld di SMA:

Per ottenere un rifornimento di energia rinnovabile al 100%, l’aggiunta di sistemi di accumulo energetico su larga scala alla rete elettrica è di vitale importanza. Questo progetto di ricerca ci fornirà dati importanti su come le batterie di grandi dimensioni potranno essere utilizzatenella rete elettrica in futuro. L’obiettivo è quello di sviluppare un batterie modulari e flessibili e scalabili.

14 febbraio 2014
Fonte:
Lascia un commento