Il centro dati Eco Park della società Webaxys, situato a Saint-Romain de Colbosc in Normandia, potrà contare su un innovativo sistema di stoccaggio statico dell’energia rinnovabile sviluppato dalla Nissan in collaborazione con la Eaton. Le due società hanno siglato una partnership alla COP21 di Parigi per offrire soluzioni di stoccaggio avanzate alle aziende. Questo sistema è il primo frutto del sodalizio. Il colosso automobilistico ha fornito le batterie mentre la Eaton ha contribuito con i suoi sistemi di alimentazione continua.

La Webaxys è stata la prima azienda d’Europa ad adottare la tecnologia ideata dalla Nissan e dalla Eaton. La società ha in programma di installare il sistema di stoccaggio anche negli altri centri dati del Paese.

L’energia rinnovabile stoccata nel sistema alimenterà a zero emissioni i servizi cloud e IT. Il sistema di stoccaggio inoltre regalerà una seconda vita alle batterie delle auto elettriche Nissan che funzioneranno da sistemi di accumulo. Il sistema è connesso alla rete locale e consente il prelievo e l’immissione di energia rinnovabile da parte dell’azienda in base alla produzione e alla richiesta.

In questo modo si assicura stabilità alla rete, garantendo una fornitura costante di elettricità al centro dati e riducendo gli sprechi di energia rinnovabile. L’adozione su larga scala di sistemi di accumulo aziendali potrebbe consentire ai centri dati di abbattere drasticamente i consumi di energia, che attualmente ammontano all’1,5-2% della domanda elettrica globale.

Scovare soluzioni sostenibili per l’accumulo dell’energia è fondamentale perché nei prossimi anni la richiesta di elettricità dai centri dati è destinata ad aumentare. Finora l’utilizzo di energie rinnovabili da parte dei data center è sempre stato limitato per via del carattere intermittente della fornitura. Il nuovo sistema di accumulo risolve il problema della discontinuità delle fonti rinnovabili, permettendo alle aziende di immagazzinare il surplus di elettricità pulita per utilizzarlo nei momenti di massima richiesta.

Gareth Dunsmore, direttore della divisione veicoli elettrici di Nissan Europa, ha spiegato che questa soluzione consentirà finalmente anche ai centri dati di aspirare all’autosufficienza energetica:

Combinando la competenza Nissan nella progettazione di veicoli e nella tecnologia delle batterie con il primato di Eaton nella qualità dell’alimentazione e dell’elettronica, dimostriamo che la gestione dell’energia per i centri dati in un prossimo futuro può essere costante, sostenibile ed economicamente vantaggiosa.

28 giugno 2016
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento