Arriva dal Giappone il nuovo telefonino Solar Hybrid 936SH di Sharp, il primo telefonino ad “impatto zero” sull’ambiente, visto che si ricarica grazie all’energia solare.

Il Solar Hybrid infatti, come si può capire chiaramente dal nome, ha la peculiarità di sfruttare l’energia solare per ricaricare la batteria. Per farlo, il coperchio dell’apparecchio è stato coperto di minuscoli pannelli fotovoltaici, i quali riescono ad immagazzinare l’energia sufficiente per una conversazione di 1 minuto o per ben due ore di stand-by, il tutto in soli 10 minuti di esposizione al sole, almeno stando a quanto dichiarato alla presentazione.

Un’ulteriore possibilità consiste nel ricaricare automaticamente la batteria mentre si sta usando il telefonino all’aperto, consentendo quindi di accumulare energia senza necessariamente attendere il “classico” tempo di ricarica.

l’apparecchio sarà distribuito da Softbank, uno dei principali protagonisti del mercato della telefonia mobile nipponica e sarà venduto ad un prezzo di 40 mila yen, ovvero circa 300 euro.

Altre caratteristiche, sicuramente più comuni, sono una completa impermeabilità dell’apparecchio, la fotocamera da 8 megapixel, particolari che rendono il Solar Hybrid un apparecchio completo e rispondente in pieno alle esigenze del cliente, il tutto al di là della sua “anima verde” che lo rende al tempo stesso un prodotto “diverso”.

20 maggio 2009
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento