Fare sesso è bello e fa anche bene alla salute. Soprattutto per le donne e se lo si fa almeno una volta alla settimana. Una nuova ricerca ha svelato che essere attivi sotto le lenzuola allunga la lunghezza dei telomeri, ossia la parte finale dei cromosomi del DNA che permette di invecchiare più lentamente e di avere, nel complesso, una salute migliore.

=> Leggi i consigli per il sesso con il caldo

Non conta che il sesso sia soddisfacente o fatto con il compagno della vita: il sesso, secondo questa ricerca degli studiosi dell’Università della California di San Francisco, in qualunque tipo di modo sia allunga i telomeri, riduce lo stress e aumenta le difese immunitarie.

=> Scopri i benefici per il corpo e la mente del fare sesso ogni 48 ore

Per una settimana i ricercatori hanno analizzato delle donne che facevano sesso una volta alla settimana e altre che invece avevano una vita sessuale più irregolare e sporadica. Il risultato è stato sorprendente e ha confermato la teoria: chi fa sesso almeno una volta alla settimana invecchia più lentamente. Il fatto che il rapporto fosse soddisfacente, lo stress o il rapporto con il partner non hanno minimamente influito sull’allungamento dei telomeri. L’autore principale Tomás Cabeza de Baca ha dichiarato:

Nel corso del tempo, i telomeri che si accorciano possono contribuire a malattie degenerative croniche e mortalità precoce. L’intimità sessuale invece contribuisce a smorzare gli effetti dello stress e a migliorare la risposta immunitaria up-regulating.

14 luglio 2017
Lascia un commento