Per perdere i chili di troppo e mantenere il peso forma occorre seguire una dieta sana, fare esercizio fisico con regolarità, tenere sotto controllo i livelli di stress e dormire a sufficienza. Alla lista dei metodi più efficaci per dimagrire ora si è aggiunto anche il sesso. Un’équipe di ricercatori dell’Università di York, in Inghilterra, ha scoperto che fare sesso regolarmente incrementa i livelli di ossitocina nell’organismo e spinge a mangiare di meno.

Questo ormone, noto come la molecola dell’amore, riduce gli attacchi di fame nervosa che fanno fallire molte diete dimagranti e recuperare in fretta i chili persi.

Gli scienziati britannici hanno esaminato le abitudini alimentari e lo stile di vita di un campione di persone di età compresa tra i 27 e i 50 anni con differenti indici di massa corporea. Gran parte dei partecipanti ha confessato di abbuffarsi abitualmente. L’analisi del DNA ha evidenziato sette casi di polimorfismo a singolo nucleotide, che influenzano la produzione del gene recettore dell’ossitocina (OXTR).

Tre dei polimorfismi individuati sono legati a fattori di rischio psicologici associati all’alimentazione compulsiva, un altro SNP è stato collegato direttamente agli attacchi di fame nervosa. Secondo gli scienziati i geni hanno una grossa influenza sui tratti della personalità all’origine delle nostre abitudini alimentari.

Nel corso dello studio i ricercatori hanno scoperto che l’aumento dei livelli di ossitocina nell’organismo riduce l’appetito e garantisce un maggiore autocontrollo a tavola. Questo ormone viene generato dall’organismo dopo l’orgasmo per favorire una sensazione di benessere e rafforzare il legame della coppia.

L’ossitocina è nota anche per le sue proprietà calmanti. Come ha illustrato Caroline Davis, coordinatrice dello studio:

L’ossitocina favorisce i rapporti sociali e migliora il comportamento. L’aumento dei livelli di ossitocina nell’organismo tende a placare gli attacchi di fame. L’ormone riduce soprattutto il desiderio di carboidrati dolci.

Oltre a ridurre gli attacchi di fame nervosa il sesso fa bene alla linea perché consente di bruciare calorie al pari di un’attività fisica di moderata intensità. La conferma è arrivata da uno studio condotto dai ricercatori dell’Università del Québec di Montréal, pubblicato sulla rivista PLoS One. I ricercatori canadesi hanno scoperto che un uomo durante un rapporto sessuale brucia mediamente 4,2 chilocalorie al minuto mentre una donna 3,1.

13 luglio 2016
Lascia un commento