Una situazione inconsueta quella che ha coinvolto un cittadino di Southampton, nel Regno Unito, e il suo giardino di casa. L’uomo, Will Green, ha scoperto il corpo inerme di uno scoiattolo, nascosto sotto le foglie sparse sul prato. Potrebbe sembrare una casualità, ma ad accompagnare il defunto animaletto il giovane ha trovato un bigliettino, che specificava l’intenzione sincera di seppellire l’esemplare morto. A provvedere alla singolare sepoltura un gruppo di giovanissimi studenti che, a quanto pare, percorrono quotidianamente il vialetto accanto alla casa di Will. Probabilmente commossi dalla presenza dello scoiattolo defunto, hanno voluto concedergli un ultimo gesto compassionevole, adagiandolo sotto le foglie come ultimo luogo di sepoltura. Un atto triste ma al contempo poetico, che i misteriosi autori del gesto hanno messo in atto, in modo naturale e semplice.

I social network si sono mostrati subito dubbiosi nei loro confronti, incerti sulla veridicità dell’atto. L’uomo ha confermato il passaggio quotidiano dei bambini presso la via adiacente la sua casa, quindi la probabile sincerità della situazione. Lo stesso Will, tramite il suo profilo Facebook, ha confermato di aver recuperato il giorno dopo un altro scoiattolo morto sempre nei pressi della casa. Si sospetta ci possa essere qualcuno che si diverte ad uccidere questi simpatici animaletti, oppure la mano – o meglio lo zampino – di un cane o di un gatto di quartiere. Non è stata accertata la responsabilità di nessuno, per il momento, ma Will ha mantenuto fede alla promessa lanciata online.

Ha quindi raccolto i due corpi in un piccolo box di legno, per concedere loro una sepoltura degna del signore degli Anelli. Esattamente come il personaggio di Borimir, ha deposto il contenitore in un corso d’acqua. I due animaletti ormai defunti sono stati ribattezzati appunto Borimir e Faramir e, come mostra il video realizzato dall’uomo, hanno preso il largo serenamente lungo le acque del fiume. Un gesto semplice ma carico di gentilezza.

21 dicembre 2015
Fonte:
Lascia un commento