I semi di lino sono preziosi alleati della salute e della bellezza naturale. Il lino è una pianta erbacea della famiglia delle Linaceae alta circa 60 cm che cresce una volta l’anno, e dai suoi frutti nascono capsule contenenti semi piccoli e neri oppure arancioni. Molto diffuso sin dall’antichità veniva coltivato in Etiopia e in Egitto, infatti della sua presenza sono state trovate tracce sotto forma di fibre e tessuti tinti. Da tempo impiegato in molti settori, con il lino si possono creare tessuti, carta, tinture, medicinali, gel per capelli ma anche il famoso olio utile per la bellezza e salute personale.

La versatilità dell’olio di lino è molto rinomata, è utilizzato in vari settori come olio commestibile, oppure integratore alimentare per la salute del corpo. Ma anche come ingrediente in prodotti per la finitura del legno e nell’industria delle vernici come olio siccativo e diluente. È grazie alle sue particolari capacità nutritive che l’olio di lino trova largo spazio come integratore, ma anche come lassativo naturale. Inoltre è anche un valido antinfiammatorio ed emolliente, alleato per la bellezza personale.

I semi di lino – come i semi di chia – contengono Omega 3 ma anche Omega 6 e 9, ovvero gli acidi grassi utili per le nostre membrane cellulari e per la conservazione della loro integrità. Utili anche per il buon funzionamento delle cellule cerebrali, nonché guardini del livello di glucosio nel sangue quindi adatti per chi soffre di diabete. Sotto forma di farina il lino trova spazio come rimedio contro la tosse e la bronchite da raffreddamento, e come alternativa alla farina bianca nella produzione di pane, dolci e biscotti.

>> Scopri come curare il mal di stomaco con i rimedi naturali

Semi di Lino: fibre e salute

Come anticipato il lino contiene molte fibre, oltre agli acidi grassi, sali minerali, proteine, acido linoleico e lignani e per questo è un valido antiossidante naturale. Secondo uno studio approfondito l’assunzione costante incide positivamente sulla salute, contrastando l’insorgere e lo sviluppo di alcuni tumori come quello al seno, della prostata e al colon.

I semi di lino sono ottimi amici del sistema cardiovascolare, tanto da stabilizzare il battito cardiaco e ridurre il rischio di infarto. Per un giusto consumo e utilizzo, oltre a un perfetto assorbimento, è bene consumare i semi macinati sul momento. Il difetto dell’olio è la rapida ossidazione, mentre il seme intero è troppo elaborato per il nostro intestino. Macinare il tutto sul momento è la risposta migliore, così da quantificare la giusta dose e garantire un perfetto assorbimento intestinale.

>> Scopri le proprietà dell’aceto contro il diabete

Si può mescolare con insalate, cibi, altri impasti e farine, o può essere macinato e bevuto a stomaco vuoto, magari la mattina, aggiunto all’acqua o al succo di frutta. È un perfetto sostitutivo dell’uovo e dei grassi tipo il burro, le dosi sono 1 cucchiaio di semi con tre di acqua al posto dell’uovo e tre cucchiai di semi di lino e due di acqua per ogni cucchiaio di burro. Interessante questa sostituzione tecnica perché, oltre ad abbattere i grassi tossici nel nostro corpo, aiuta nella pulizia dalle scorie intestinali.

I miracolosi semi di lino possono agire positivamente sulla vitalità ed energia personale, mentre l’olio ha un ottimo impatto in alcuni problemi di comportamento come la schizofrenia, il disturbo bipolare e la depressione, ma anche allergie, dipendenze da droga e alcool. Infine agisce positivamente come afrodisiaco naturale, sbloccando le arterie generalmente sottili e favorendo l’afflusso di sangue nella zona pelvica e incentivando l’orgasmo.

>> Leggi come combattere naturalmente la sindrome premestruale

Per ripulire l’intestino dalle scorie basta versare in un bicchiere d’acqua naturale un cucchiaio di semi di lino. Lasciandolo in infusione per una notte intera, coperto da un piattino, si consente ai semi di liberare una sostanza gelatinosa utile a lenire e cicatrizzare le infezioni intestinali. La mattina si filtra il tutto e si beve l’acqua a digiuno.

Il lino e la bellezza del nostro corpo

I semi di lino sono utilissimi anche per la bellezza del nostro corpo, perché sono validi antiossidanti. ad esempio contro la psoriasi e l’eczema l’utilizzo dell’olio di semi di lino, aggiunto alla dieta, ha dimostrato una valenza importante. Questi disturbi della pelle sono dovuti alla mancanza di acidi grassi nella dieta, l’impiego dell’olio di semi di lino aiuterà la cute rendendola più morbida e sana. Inoltre la sua presenza favorirà miglioramenti nei confronti della pelle secca, della forfora e della cute sensibile ai raggi del sole.

Grazie alle sue proprietà, e alla presenza dell’acido alfa-linoleinico (ALA), l’olio di semi di lino può migliorare l’ossigenazione e il ricambio delle cellule. È quindi un utile antirughe naturale, oltre ad aiutare il corpo a eliminare le tossine attraverso la cute e i reni. L’assunzione dell’olio di semi di lino deve avvenire a digiuno, basta un cucchiaino per soddisfare il bisogno quotidiano di Omega3.

Un toccasana anche per i capelli grazie a un gel che si può ricreare in casa, utile e necessario per ravvivare la salute del bulbo e della cute della testa. Per preparare il tutto versate 3 cucchiai di semi di lino in un pentolino con poca acqua, portate a ebollizione e lasciate cuocere a fuoco basso per 15 minuti. Quando diventerà denso filtrate con il colino e conservate i semi per altri due o tre riutilizzi. Il gel si stende sui capelli anche umidi e si asciuga con l’asciugacapelli, aiuterà a domare il crespo rendendoli lucidi e sani. Si può conservare in frigorifero per una settimana.

22 aprile 2013
I vostri commenti
Luisa, mercoledì 25 giugno 2014 alle11:07 ha scritto: rispondi »

Ma i semi nell acqua poi li bevo o li butto?

Norma Maiolib, martedì 10 giugno 2014 alle8:49 ha scritto: rispondi »

I semi di lino li uso da anni sono efficaci per intestino li metto a bagno alla sera in un bicchiere di acqua e al mattino li bevo a digiuno

yvonne , lunedì 26 maggio 2014 alle19:05 ha scritto: rispondi »

trovo molto interessanti le vostre informazioni grazie di cuore !

Norma Maioli , mercoledì 21 maggio 2014 alle22:45 ha scritto: rispondi »

Io li uso da anni alla sera un cucchiaio di semi di lino in un bicchiere di acqua mi fanno bene per intestino

Graziana, mercoledì 19 marzo 2014 alle19:34 ha scritto: rispondi »

Grazie a tutte, ho comprato dei semi di lino e non sapevo come usarli!

Lascia un commento