Semi di anguria: proprietà e benefici

Il cocomero non rappresenta solo il frutto estivo per eccellenza, ricco di acqua e altamente dissetante, celando una lunga serie di proprietà e benefici legati al consumo dei suoi semi. Spesso scartati e reputati fastidiosi, i semi di anguria si possono invece rivelare preziosi alleati per la salute e la bellezza. Il loro consumo deve essere ben ponderato, evitando ogni eccesso, tuttavia questi piccoli semi neri sono veri e propri integratori alimentari da affiancare a una dieta sana e variegata.

I semi di cocomero diventano commestibili in seguito al processo di tostatura: è necessario prelevarli dal frutto, lavarli accuratamente e lasciarsi asciugare bene al sole. Successivamente possono essere adagiati su una teglia e fatti tostare per circa un quarto d’ora a 180 gradi, aggiungendo eventualmente poco sale in superficie.

=> => Scopri le calorie e i valori nutrizionali dell’anguria

In questo modo i semi possono essere consumati come snack o aggiunti alle ricette, anche tritati finemente. Ecco una panoramica delle qualità nutritive e dei benefici che derivano dal loro consumo.

Proprietà

Anguria

I semi di cocomero si caratterizzano innanzitutto per un ricco apporto di antiossidanti, elementi preziosi per l’organismo e la salute dei tessuti. Anche il potenziale vitaminico è elevato, soprattutto per quanto riguarda le vitamine del gruppo B. Notevole è anche l’apporto proteico, tanto che sono presenti circa 35 grammi di proteine in cento grammi di prodotto: questo aspetto si rivela importante per il controllo della glicemia e per favorire il metabolismo dei carboidrati.

Sono numerosi anche i sali minerali presenti nei semi di anguria, prevalentemente magnesio, zinco, fosforo, manganese, rame e potassio. Anche il ferro è presente in abbondanti quantità.

Benefici

Anguria

L’apporto di fibre garantito dal consumo dei semi di cocomero può rivelarsi determinante per il benessere intestinale, tuttavia dato il blando effetto lassativo è sempre preferibile non abusare nel consumo di queste sostanze. Gli antiossidanti, invece, favoriscono la lotta contro i radicali liberi e intervengono positivamente nel contrastare l’invecchiamento cellulare, grazie anche alla presenza di vitamina E.

Altri benefici riguardano da vicino il benessere della pelle e dei capelli, grazie alla presenza di omega 6 e omega 9 in grado di riparare i danni provocati dal sole e dai vari trattamenti aggressivi: a tal proposito, è possibile usare i semi di cocomero frullati per realizzare un’ottima maschera per capelli a base di yogurt e oli vegetali preziosi. Altri benefici derivati dal consumo di questi semi riguardano la diuresi e il controllo dei liquidi in eccesso.

=> Scopri come capire se l’anguria è matura


Infine, utilizzando i semi di anguria al posto dei noccioli di ciliegia è possibile realizzare dei cuscini da usare caldi o freddi per lenire i dolori legati alla cervicale, ai dolori articolari o mestruali, alle contusioni: applicati sulla zona dolente, infatti, questi supporti rivestiti di materiali di cotone favoriscono la riduzione del dolore e sortiscono un piacevole effetto antidolorifico. È sufficiente preparare un cuscino collocando al centro una manciata di semi lavati e asciugati, scaldandolo vicino a una fonte di calore prima di utilizzarlo. I semi sono in grado di trattenere il calore e di rilasciarlo gradualmente

7 settembre 2018
Immagini:
Lascia un commento