La ricetta vegan del seitan alla tequila è la rivisitazione di una serie di piatti della tradizione culinaria messicana. Anche in caso non si seguisse una precisa scelta cruelty free in cucina, il seitan rimane un ingrediente assai versatile, che quindi può rientrare quindi anche in preparazioni più classiche. Quello che non deve però mancare è il peperoncino, meglio se molto piccante: si consiglia genericamente un habanero, ma si può ricorrere anche a varietà più intense, stando attenti alla qualità e sempre che palato e stomaco lo consentano.

È proprio il peperoncino a determinare la tipologia dei contorni da associare alla ricetta vegan: ingredienti come i pomodori o il mais attenuano molto il senso del piccante, si rendono necessari soprattutto per chi è più sensibile a questo genere di sapore.

Ingredienti e preparazione

Per preparare una ricetta per 4 persone, sono necessari i seguenti ingredienti:

  • 500 g di seitan;
  • 300 g di pomodori;
  • 150 g di riso;
  • 200 g di mais;
  • 2 carote grandi;
  • olio d’oliva qb;
  • tequila qb;
  • sale qb;
  • 1 peperoncino habanero;
  • origano qb;
  • acqua qb.

In una padella con un fondo d’olio, saltare il seitan e salarlo da un lato soltanto, cuocendo a fuoco allegro, rivoltandolo di tanto in tanto. Il seitan può essere della forma e delle dimensioni che si preferiscono, in commercio esistono moltissime varianti. Se si è preparato il seitan in casa, invece, è meglio tagliarlo in straccetti o medaglioni.

Lavare e tagliare in pezzetti molto piccoli l’habanero e aggiungerlo al seitan. Quando la cottura è terminata, sfumare con della tequila, stando attenti a non provocare un effetto flambé. L’ideale è abbassare il fuoco mentre si versa lentamente l’alcolico e poi, dopo uno o due minuti, alzare di nuovo la fiamma a fuoco allegro. Spegnere quando la tequila si è completamente ritirata.

In un’altra padella con un fondo d’olio, nel frattempo, tostare il riso, badando di aggiungere di tanto in tanto dell’acqua per la cottura. Quest’ultima deve avvenire a fuoco lento, mescolando ripetutamente. Lavare e tagliare i pomodori nella maniera che si preferisce e fare lo stesso con le carote. Impiattare tutto separatamente: al centro il seitan alla tequila con habanero, tutti intorno i pomodori conditi con sale, olio e origano, il riso, il mais condito con olio, le carote con sale e olio. Servire quando il seitan è ancora caldo.

6 novembre 2014
Lascia un commento