Occuparsi della salute dei propri piedi è importante, in particolare dopo un anno di scarpe chiuse e in previsione delle settimane sulla spiaggia. La pelle deve sempre risultare idratata ed elastica, in particolare visto il lavoro importante svolto dai nostri piedi. Per questo, anche in occasione della libertà garantita dalle scarpe aperte e dalla sabbia del mare, è meglio preparare la cute con uno scrub naturale.

Se non avete tempo di correre dalla vostra estetista di fiducia, per una pedicure accurata, allora dedicate un po’ di tempo alla cura dei vostri piedi. Preparate da sole uno scrub fai fa te casalingo, ottenibile attraverso l’utilizzo di pochi prodotti facilmente reperibili. Procuratevi e amalgamate 3 cucchiaini di olio di oliva, 1 cucchiaino di sale marino e 10 gocce di olio di menta piperita. Stendete tutto sulla pelle dei piedi massaggiandola accuratamente, in particolare nelle zone dove sono presenti calli e cute molto secca. Questo scrub delicato permetterà l’eliminazione della pelle morta, idratandola al contempo. Risciacquate quindi con cura e asciugate con un panno morbido pulito, così da preservare la salute della pelle.

Una importante alternativa è il pediluvio che, grazie alla presenza del sale potrà trasformarsi in un uno scrub più morbido. Versate in una bacinella capiente una tazza di sale marino e lentamente dell’acqua fredda, fino a raggiungere la consistenza di un impasto morbido ma poco liquido. Aggiungete olio essenziale alla lavanda, ideale contro i cattivi odori della pelle dei piedi, oppure un olio profumato a vostro piacimento. Immergete i piedi nello scrub e lasciate riposare per qualche minuto, quindi massaggiateli con movimenti circolari e risciacquate.

Una tecnica per preparare la pelle allo scrub è quella di immergere i piedi in una bacinella con due cucchiai di bicarbonato di sodio. Lasciandoli in ammollo per 15 minuti, la pelle inizierà ad ammorbidirsi. A parte preparate un composto morbido con bicarbonato e poca acqua, che passerete sui piedi per anticipare l’esfoliazione della pelle. A questo punto potrete effettuare lo scrub con il sale marino e l’olio essenziale.

Infine un’ultima ricetta facile per lo scrub è quella ottenibile mescolando due cucchiai di miele e uno di sale grosso. Amalgamate e procedete come al solito. Importante: prima di ogni scrub fate un pediluvio, quindi eliminate la pelle secca dai talloni con una buona pietra pomice. A questo punto agite con lo scrub così da levigare la cute. Risciacquate e asciugate, infine idratate con una buona crema al Burro di Karitè.

10 agosto 2012
Lascia un commento