Il nuovo vulcano più grande del mondo è stato scoperto pochi giorni fa nell’Oceano Pacifico. Si tratta di una formazione sottomarina dalle dimensioni eccezionali, una superficie maggiore di quella dell’Italia. A darne notizia l’Università di Houston, che ha pubblicato i risultati della propria ricerca sulla rivista scientifica Nature Geoscience.

La scoperta del vulcano più grande del mondo è in realtà parziale, questo in base al fatto che già da tempo era nota la presenza della formazione vulcanica. Di questi giorni è però l’annuncio da parte dell’istituto di ricerca statunitense che, al contrario di quanto ritenuto in precedenza, non si tratterebbe di un agglomerato di vulcani di minori dimensioni, ma di un unico enorme esemplare a cui è stato dato il nome di massiccio Tamu.

Le sue misure sono eccezionali: oltre 300mila chilometri quadrati di superficie (circa 310mila) per una “età” di oltre 145 milioni di anni. Si trova a 1.600 chilometri dal Giappone ed è ora in vetta alla speciale classifica dei maggiori vulcani esistenti. Scende al secondo posto il Mauna Loa, nella Hawaii, fino a ora il più grande esemplare conosciuto.

Una scoperta che promette di fornire ulteriori informazioni secondo quanto riferito dal professor William Sager, alla guida del gruppo di ricerca:

Il Tamu ha una forma diversa da qualsiasi altro vulcano sottomarino ed è probabile che possa darci qualche indizio su come si sono formati i grandi vulcani sotto il mare. Sulla Terra non ci sono vulcani più grandi, o almeno non sono ancora stati scoperti.

Resta però il Vesuvio il vulcano con il maggior tasso di pericolosità al mondo. Pur non essendo il più potente in assoluto si aggiudica questo poco incoraggiante primato in virtù della vicinanza di alcune aree abitate nei pressi della sua “bocca”.

6 settembre 2013
I vostri commenti
Mara Mitic, venerdì 6 settembre 2013 alle22:39 ha scritto: rispondi »

Sono rimasta molto sopresa per inquinamento del mercurio in oceano.Io sono fortunata perche durante la gravidanza mangiavo solo verdure i frutta che compravo da Cordiletti cosi vedendo per il pesce anche la gallina sono contaminati credo anche la terra non siamo piu sicuri se davvero mangiamo sanno.Dobiamo avere un venditore di fiducia che 100% vende cose naturali in propria produzione.

Lascia un commento