Una vera condizione di sofferenza e abbandono quella patita da un cane, scoperto in stato di abbandono nelle zone rurali di Bowman, in South Carolina. Purtroppo non è una condizione inusuale quella dei quadrupedi abbandonati in condizioni disperate, che spesso sopravvivono a malapena per le strade americane. Per loro l’unica salvezza è il recupero e l’accoglienza in rifugio, dove possono sperare in una rinascita fisica ed emotiva. Il povero animale, ribattezzato Charlie, è stato scoperto del tutto casualmente da due passanti che ne hanno intercettato la presenza. Solo, triste, deperito, con il corpo ricoperto di piaghe, infezioni e parassiti, l’animale mostrava uno stato di forte sofferenza.

I due hanno deciso di lanciare un tam tam mediatico in soccorso dell’animale, pubblicando la sua immagine sui social network più famosi. Questo passaparola serrato si è rivelato fondamentale e in suo aiuto è intervenuta l’associazione Immaginate Pet Rescue che è giunta subito sul posto. L’organizzazione non-profit ha quindi accompagnato l’animale presso il VCA Greater Savannah Animal Hospital, dove gli sono state somministrate le prime cure. Del passato di Charlie il gruppo non sa nulla, ma è probabile che il cane sia stato abbandonato, forse dopo una vita in casa oppure come animale da guardia a catena.

I suoi occhi al momento del salvataggio mostravano tutta la delusione e la depressione legata al rifiuto e all’abbandono. Un animo spezzato che si stava lasciando lentamente andare verso morte certa. Ora il gruppo sta agendo perché il cane recuperi peso, forze e salute. Per lui è stata aperta una mini colletta così da assicurargli tutte le cure necessarie, prima di immetterlo nel percorso delle adozioni. La Immaginate Pet Rescue spera ci sia un futuro migliore per l’animale, un percorso felice e pieno di amore per liberarsi dalle sofferenze patite. Il gruppo, molto attivo nel recupero e salvataggio dei casi più complessi, negli anni ha donato un nuovo futuro a molte anime sofferenti.

9 marzo 2016
Fonte:
Lascia un commento