Scoperta la formica kamikaze: esplode per uccidere il nemico

È una scoperta unica nel suo genere, quella testimoniata da alcuni ricercatori del Museo di Storia Naturale di Vienna. Nel Sudest Asiatico, infatti, è stata rinvenuta una particolare specie di formica, capace di farsi letteralmente esplodere per combattere il nemico. Una vera e propria kamikaze, pronta a sacrificare se stessa per il benessere dell’intera colonia.

La specie in questione è quella della Colobopsis explodens, così come riportato sulla rivista scientifica ZooKeys. Da tempo è nota l’inclinazione di alcune formiche a sacrificare la loro esistenza per il benessere delle compagne, combattendo così predatori e altri eventuali nemici. Questa specie, tuttavia, risulta certamente singolare: quando attaccati, gli esemplari più esposti della colonia sono letteralmente in grado di farsi esplodere, rilasciando una sostanza collosa e velenosa, tale da bloccare e uccidere l’avversario.

=> Scopri gli antibiotici ricavati dalle formiche


I ricercatori hanno notato questa peculiarità osservando una colonia di formiche, note per la loro operosità. Alcune operaie rimangono all’entrata del formicaio, sfiorando con le zampe tutte le altre formiche: in questo modo, accertano gli altri insetti facciano davvero parte del loro gruppo. Gli esperti hanno quindi introdotto un individuo estraneo, una formica tessitrice, fra i principali predatori di questa specie. Dopo averla sfiorata, le operaie hanno letteralmente fatto esplodere i loro addomi, rilasciando una sostanza appiccicosa e velenosa, tanto da risultare letale per il nemico. Al momento, però, non sono note le tossine presenti in questo fluido, la cui attività è pressoché istantanea.

=> Scopri la vita delle formiche


Sebbene possa sembrare anomalo che un esemplare rinunci alla propria sopravvivenza pur di combattere un predatore, va considerato come tutte le specie di formiche vivano in gruppo, comportandosi come se si trattasse di un unico e grande individuo. Di conseguenza, la necessità di preservare la colonia è il bene più elevato per questi animali, pronti a sacrificare alla loro stessa esistenza per assicurare la salute delle compagne.

26 aprile 2018
Fonte:
Lascia un commento