Scooter sharing elettrico: MiMoto sbarca a Torino

Il servizio di scooter sharing elettrico MiMoto sbarca a Torino. Dopo il lancio a Milano la start-up italiana è partita alla volta del capoluogo piemontese, dove è arrivata grazie al sostegno di IrenGo, IrenGo, linea di business trasversale del Gruppo Iren rivolta alla mobilità elettrica.

Lo scooter sharing MiMoto sbarca a Torino forte dei buoni risultati ottenuti a Milano, dove oltre 30 mila utenti hanno scelto la start-up italiana in meno di un anno dal lancio del servizio. Ciò a consentito di risparmiare l’emissione di 25 mila kg di CO2. La flotta torinese sarà composta da 150 eScooter, agili grazie al peso ridotto (80 kg) e disponibili a una tariffa oraria di 23 centesimi di euro al minuto (iscrizione al servizio 0,99 euro).

=> Scopri i due nuovi scooter elettrici Niu N-GT e M+

Ciascuno scooter elettrico MiMoto è omologato per due persone ed è dotato di altrettanti caschi, presenti nel bauletto. Il noleggio è semplificato dalla relativa app, disponibile per Apple e Android: l’applicazione permetterà di individuare con facilità il mezzo da noleggiare, sbloccarlo e riconsegnarlo dopo l’utilizzo in una delle zone coperte dal servizio.

A Torino il servizio di scooter sharing elettrico MiMoto sarà disponibile in tutto il centro cittadino, oltre ad altre zone quali Lingotto Fiere, Politecnico di Torino e stazioni di Porta Nuova e Porta Susa. Lo sbardo nel capoluogo piemontese rappresenta una naturale evoluzione per la start-up, come sottolineato dagli ideatori di MiMoto:

Per noi MiMoto non è solo un lavoro, ma una passione che stiamo portando avanti con perseveranza, consapevoli che avremo altre sfide da affrontare, ma forti dei successi ottenuti finora a Milano. Essere a Torino quindi significa per noi aver intrapreso la giusta direzione in termini di brand awareness, ma lavoriamo ogni giorno per migliorare sempre più il servizio attraverso un contatto costante e diretto con la nostra community.

=> Leggi i risultati dello scooter sharing eCooltra a Roma

Un passo importante per la mobilità sostenibile di Torino secondo Paolo Peveraro, presidente Iren, che ha dichiarato:

A distanza di alcuni mesi dal lancio del progetto industriale destinato allo sviluppo della mobilità elettrica abbiamo scelto MiMoto come partner per l’avvio del progetto di scooter sharing elettrico. A Torino, individuata dal Gruppo come sede per l’area di business dedicata alla e-mobility, Iren potrà sfruttare al meglio le potenzialità del territorio e le competenze/realtà già esistenti. Si potrà altresì far leva su accordi di ricerca e sviluppo già avviati con gli atenei torinesi e verranno inoltre promosse azioni di natura industriale e commerciale su tutti i territori su cui è presente il Gruppo.

5 settembre 2018
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Mattia, mercoledì 19 settembre 2018 alle13:23 ha scritto: rispondi »

Curioso di provarlo

Lascia un commento