Scooter sharing elettrico: la belga Scooty passa al Gruppo Europcar

Sbarco nello scooter sharing per il Gruppo Europcar. La compagnia ha annunciato l’acquisizione, tramite Ubeeqo, di Poleis Consulting e del loro brand Scooty, start-up attiva nello scooter sharing elettrico free floating. L’obiettivo è quello di rafforzare il proprio ruolo di primo piano nel comparto mobilità.

L’ulteriore rafforzamento del Gruppo Europcar nel settore dello scooter sharing si affiancherà a quello in atto nel car sharing. Una scelta frutto anche dei risultati dello studio realizzato dall’Europcar Lab, secondo cui il 72% degli utilizzatori di car sharing intervistati fruirebbe, se disponibile, anche di un servizio “a due ruote” free floating.

=> Leggi gli ultimi dati UE sullo scooter sharing elettrico eCooltra

Attualmente la start-up belga Scooty risulta attiva dal 2016, quando venne fondata da Jan-Albrecht Jost, Bram Vandeperre e Michiel Van Roey, e può contare su una flotta di 176 scooter elettrici disponibili in free floating ad Anvera e Bruxelles.

=> Scopri i modelli di scooter elettrici presentati a EICMA 2017

Dove il servizio è attivo gli utilizzatori possono localizzare, prenotare, accendere e spegnere lo scooter grazie a un’app dedicata. Scooty verrà lanciato come marchio indipendente del Gruppo. Come ha dichiarato Sheila Struyck, New Mobility Business Unit Managing Director:

Siamo lieti di dare il benvenuto a Scooty nel nostro Gruppo e di poter finalmente proporre un servizio di scooter-sharing elettrico ai nostri Clienti in Belgio. Siamo convinti che i Clienti di Ubeeqo apprezzeranno questo nuovo modo di muoversi in città. La nuova acquisizione è coerente con la strategia del Gruppo che vuole affermarsi come provider di mobilità a 360°, offrendo ai Clienti un’alternativa all’auto di proprietà.

La Sharing Economy è ormai molto incentivata nelle città perché consente di ridurre il traffico e di conseguenza l’inquinamento; in quest’ottica car-sharing e scooter-sharing sono indubbiamente 2 ottime soluzioni.

4 maggio 2018
Lascia un commento