Non capita di rado che il gatto domestico si allontani da casa, soprattutto se abituato a vivere parte della giornata in giardino o libero di gironzolare per il proprio quartiere. Nella maggior parte dei casi il tutto si risolve spontaneamente, con il micio pronto a miagolare davanti all’uscio dopo qualche giorno di assenza. In altri, invece, non si hanno purtroppo più notizie: sono molto i pericoli a cui l’animale va incontro nelle sue scorribande all’aperto, dal traffico stradale all’incontro con i cani, e non sempre gli esiti sono i più rosei. Quando sono però ben 15 i gatti a scomparire, tutti in un arco di tempo abbastanza ravvicinato, le preoccupazioni si moltiplicano. È per questo che i residenti di una cittadina inglese sono intenzionati ad assumere un investigatore privato, per scoprire che fine abbiano fatto i loro adorati amici a quattro zampe.

Il tutto è accaduto in un piccolo sobborgo di Halesowen, nel Regno Unito, in un’area già ribattezzata “il triangolo delle purr-muda”, proprio perché dei gatti scomparsi non si ha notizia alcuna, così come succede per i mezzi di trasporto nelle Bermuda. Non è dato sapere se gli scomparsi felini, ben 15 in poco meno di un anno, siano rimaste vittime di un branco di randagi, di un avvelenamento o siano stati rapidi da qualche malintenzionato. Eppure non vi sono tracce che permettano di orientare in qualche modo le ricerche. Così spiega Kate Antill, una delle proprietarie colpite da questo mistero:

Chiunque nella zona è terrorizzato, ci sono stati troppi gatti scomparsi affinché sia una coincidenza. Sappiamo per certo almeno 15 gatti siano stati coinvolti e pensiamo possano esservene anche di più. Cerchiamo disperatamente qualcuno che ci aiuti. Abbiamo denunciato il tutto alla polizia ma non possono aiutarci.

La scomparsa degli amici a quattro zampe non ha motivazioni apparenti e, dato il numero elevato di esemplari coinvolti, qualche indizio si sarebbe dovuto pur palesare. Un collarino, una medaglietta, un avvistamento, anche un corpo esanime. Eppure, nulla di tutto ciò: i gatti si sono dileguati senza lasciare alcuna traccia. Angela Gelencser, fondatrice del rifugio Wild Acre, così ha commentato:

Quello che sta succedendo ai gatti di quest’area è orribile. Il mio gatto Bramble è scomparso dalla faccia della Terra e io non l’ho mai più visto.

Fra le ipotesi al vaglio dei proprietari, e presto riferite all’investigatore privato, la possibilità che qualcuno li abbia avvelenati, per poi sbarazzarsi dei cadaveri. Ma anche un eventuale moria di massa dovuta agli antigelo invernali, tossici per gli amici a quattro zampe.

8 gennaio 2016
Fonte:
I vostri commenti
Monica, venerdì 8 gennaio 2016 alle22:04 ha scritto: rispondi »

E' veramente orribile quello che sta succedendo a queste povere creature. Io spero che beccate il o i responsabili e vi assicuro che non la passerà liscia. E' veramente disumano. Io sto dalla parte delle famiglie. Auguri x il vostro animale domestico (che po è un Membro di Famiglia).

Lascia un commento