Una curiosissima vicenda proviene dagli Stati Uniti e vede come protagonista un neonato scoiattolo, suo malgrado intrappolato in un sacco di concime destinato alla vendita. Il cucciolo è stato scoperto da un appassionato di giardinaggio, che l’ha accudito e subito riportato in forze.

>>Scopri l’amicizia tra lo scoiattolo e il soldato

Nadtacular, questo il nick del proprietario apparso su Reddit, stava occupandosi del suo giardino in Florida. Preso un sacco di concime e rovesciatone il contenuto a terra, si è accorto di un piccolo animaletto intrappolato nel terreno. Di primo acchito è sembrato un topo, ma qualcosa lasciava intravedere la possibilità si trattasse di un’altra specie. Contattati gli esperti, si è scoperto fosse uno scoiattolo della Florida, i tipici roditori bruni protagonisti di film e cartoni animali.

Di pochissimi giorni e lontano dalla madre, per lo scoiattolo vi erano poche possibilità di sopravvivenza. L’uomo ha però deciso di prendersene cura e, dopo averlo ribattezzato in Zip, di giorno in giorno l’ha alimentato con del latte, fino a farlo crescere. In poco meno di 72 ore il cucciolo ha ripreso le forze, il manto è cresciuto e dopo tre settimane ha aperto gli occhietti. Ora, a pochi mesi di vita, è un membro effettivo della sua famiglia adottiva ed è inseparabile dal suo salvatore.

>>Leggi della strage degli scoiattoli grigi

Come non sia sopraggiunta la morte in un sacco di concime sigillato non è dato sapere, probabilmente il terriccio ha offerto un caldo effetto incubatore e ossigeno. E come si sia allontanato dal suo nido è altrettanto un mistero, forse sfuggito dal morso della mamma durante un trasporto o un cambio di tana. L’importante è che il cucciolo ora stia bene, pronto a regalare e ricevere tanto amore per i prossimi anni a venire.

27 marzo 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento