Nel regno animale può capitare che i ruoli si invertano: la preda diventa il carnefice. È quanto dimostra un divertente video apparso su YouTube, con protagonista uno scoiattolo americano e un gatto. Non solo il piccolo roditore riesce a divincolarsi dalle fauci del felino, ma lo punisce a suon di graffi, spaventandolo.

È una di quelle situazioni perfette da cartone animato: il topo si rende più furbo del gatto e, oltre a non farsi mai acciuffare, tende all’avversario delle spietate e divertenti sorprese. Ed è proprio quello che viene mostrato nel filmato, già ovviamente diventato virale sui social network.

Un micione cammina fiero della propria preda, uno scoiattolo tenuto stretto fra le fauci. Giunto nel giardino di casa, si siede pronto a gustare quanto di catturato. Peccato, però, che l’animaletto riesca a divincolarsi, per poi fissare a lungo l’avversario e quindi colpirlo con salti e zampate. Un’azione esemplare che sul Web è già stata ribattezza: l’animaletto in questione, infatti, viene chiamato “kung fu chipmunk”.

Nonostante un breve e fallimentare tentativo di ricorsa, al felino non resta che rassegnarsi: il roditore ha la meglio e abbandona la scena, senza peraltro alcuna fretta. Il tutto fra le risate divertite del proprietario del micio, armato di smartphone per la ripresa di rito.

Non è la prima volta, però, che il comportamento coraggioso dei roditori è oggetto di filmati e studi. Qualche tempo fa, ad esempio, si è scoperto come il toxoplasma gondii possa agire sulla paura del topo, diminuendola, affinché si butti di sua spontanea volontà nelle grinfie di un gatto. Un comportamento tutt’ora oggetto di dibattiti e di studi approfonditi, che necessiterà ovviamente di ulteriori conferme. Fortunatamente, però, non è questo il caso: lo scoiattolo in questione pare essere solamente molto infastidito dell’aggressione subita. Di seguito, il tanto condiviso filmato di YouTube:

27 giugno 2014
Fonte:
Lascia un commento