Sciopero nazionale trasporti 8 marzo 2018: info e orari

Sciopero nazionale dei trasporti in programma per giovedì 8 marzo 2018. A incrociare le braccia saranno gli addetti di tutte le principali tipologie di mezzi: aerei, bus, metropolitane, treni a medio-lunga percorrenza e tratte ferroviarie locali, trasporto marittimo. L’agitazione è indetta dalla USB (Unione Sindacale di Base) e avrà una durata di 24 ore, con differenti modalità di attuazione a seconda della tipologia di viaggio scelta e nel caso del TPL anche della città coinvolta.

=> Scopri le alternative al trasporto pubblico per Roma e Milano

Bus, metro e treni locali

Lo sciopero nazionale dei trasporti inciderà sul servizio pubblico locale in modalità differenti a seconda del centro urbano coinvolto. È inoltre prevista l’astensione dal servizio dei taxi, che si fermeranno nelle varie città dalle 8 alle 22. Ecco di seguito info e orari per quanto riguarda alcune delle principali località interessate dall’agitazione sindacale:

  • Roma – Coinvolti nello sciopero dell’8 marzo saranno tutti i mezzi gestiti da ATAC (bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini-Centocelle e Roma-Lido) e quelli afferenti a TPL (linee periferiche). L’astensione interesserà l’intera giornata, con i mezzi che circoleranno unicamente durante le fasce di garanzia previste da inizio turno fino alle 8:30 e dalle 17 alle 20.
  • Milano – Nel capoluogo lombardo interessati sia bus che metro, con astensione dal servizio del “personale viaggiante e di esercizio” dalle 8:45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio. A rischio anche i mezzi Trenord.
  • Torino – Sciopero di 24 ore anche per il trasporto pubblico torinese, con le fasce di garanzia così previste per le varie tipologie di mezzi: servizio urbano e suburbano della Città di Torino (6-9 e 12-15), stessi orari anche per la metropolitana, mentre le fasce di garanzia per le autolinee extraurbane, la sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e la sfmA Torino-Aeroporto-Ceres si svolgeranno da inizio servizio alle 8 e dalle ore 14:30 alle 17:30.
  • Firenze – Doppio sciopero per il trasporto pubblico fiorentino, uno di 4 ore indetto da Cobas e quello di 24 proclamato da USB. La prima agitazione metterà a rischio gli autobus dalle 15:15 fino a fine turno (personale di movimento), mentre si asterranno dal servizio durante le ultime 4 ore operai e impiegati. Lo stop annunciato dall’Unione Sindacale di Base interesserà gli autobus durante l’intero servizio, ad eccezione delle seguenti fasce di garanzia: dalle 6 alle 8:59 e dalle 12 alle 14:59. Si asterranno durante l’intero turno operai e impiegati.
  • Bologna e Ferrara – Nel bacino bolognese e ferrarese bus e filovie saranno a rischio dalle 8:30 alle 16:30 e dalle 19:30 a fine servizio. Fasce di garanzia previste da inizio turno alle 8:29 e dalle 16:30 alle 19:29.
  • Genova – I mezzi AMT genovesi e la ferrovia Genova-Casella saranno a rischio dalle 11:45 alle 15:45 (personale viaggiante) a causa dello sciopero di 4 ore indetto da USB. Si asterranno durante le ultime 4 ore di servizio i lavoratori impiegati nei reparti biglietteria, esattoria e servizio clienti.
  • Napoli – Bus a rischio a Napoli dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 a fine turno. ANM avvisa che le ultime partenze garantite sono previste circa 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero e che il servizio tornerà regolare soltanto mezz’ora dopo il termine dell’agitazione. Per quanto riguarda la Metro Linea 1 le partenze da Piscinola per quanto riguarda la mattina sono previste tra le 6:40 (prima corsa) e le 09:14 (ultima corsa del mattino), mentre nel pomeriggio inizieranno alle 17:11 e termineranno alle 19:44. Da Garibaldi gli orari saranno rispettivamente alle 7:20, alle 9:18, alle 17:51 e alle 19:48. La prima corsa delle funicolari Chiaia, Centrale, Montesanto e Margellina sono previste dalle 7 alle 9:20 (orari prima e ultima corsa del mattino) e dalle 17 alle 19:50 (orari prima e ultima corsa del pomeriggio).

=> Scopri il carpooling come alternativa al trasporto pubblico

Aerei e treni

Trasporto aereo a rischio a causa dello sciopero USB che coinvolgerà il personale ENAV. Voli a rischio dalle 0:00 alle 23:59 dell’8 marzo, ad eccezione di quelli previsti all’interno delle fasce di garanzia (dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21), alcuni voli intercontinentali e i voli da/per le isole. Per informazioni più dettagliate relative al singolo volo si rimanda alla consultazione della lista completa dei voli garantiti presente sul sito ENAV.

Per quanto riguarda i treni lo sciopero avrà una durata di 21 ore, con avvio alle 0:00 e termine alle 21 di giovedì 8 marzo 2018. Per la consultazione dell’elenco aggiornato dei treni garantiti in occasione dell’agitazione sindacale si consiglia di consultare le liste presenti sui siti ufficiali Trenitalia, Italotreno e Trenord.

6 marzo 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento