Sciopero metro e bus Roma 27 luglio: info e orari

È previsto per il 27 luglio uno sciopero di metro e bus a Roma. I trasporti pubblici saranno a rischio nel corso di quattro ore, dalle 20 alle 24. Incroceranno le braccia i lavoratori che aderiscono ai sindacati Faisa Sicel, Orsa e Usb.

I servizi sulle linee di Trenitalia e sui bus Tpl verranno svolti con regolarità, mentre qualche problema si potrebbe riscontrare sulle linee degli altri bus, dei tram, sulla metropolitana e sulle ferrovie concesse, come per esempio sulle tratte Roma-Lido, Roma-Civita Castellana-Viterbo e Termini-Centocelle.

=> Leggi la classifica italiana in tema di mobilità sostenibile

A tutto questo si aggiunge anche lo sciopero Cotral. Quest’ultimo però prevede degli orari differenti, in particolare dalle 12:30 alle 16:30. Si tratta dell’astensione dal lavoro dei dipendenti che fanno parte di varie sigle sindacali, come Cisl, Cgil, Uil, Faisa Cisal e Slm Fast Confsal.

Il sindacato Usb è intervenuto nello spiegare le motivazioni dello sciopero. I responsabili della sigla sindacale ritengono che Atac non continuerebbe a garantire un elevato livello di sicurezza per i lavoratori. Secondo i rappresentanti sindacali, ci sarebbero molti problemi che riguarderebbero anche i veicoli vecchi e molto rumorosi.

=> Scopri il piano Sustainability 2022 di Nissan

Ecco perché ritengono che sarebbe maggiormente da tutelare anche la salute dei cittadini che utilizzano i servizi di trasporto pubblici. Nella nota il sindacato ha specificato:

Non è possibile continuare a lavorare con vetture vecchie, obsolete e rumorosissime che danneggiano la salute. È inammissibile non avere neppure i servizi igienici ai capolinea. Non ci si può ammalare per le polveri sottili che si respirano nelle gallerie delle metropolitane.

Si tratterebbe quindi di motivazioni che fanno appello alla salute e alla sicurezza. Gli ultimi dati relativi all’adesione agli scioperi precedenti confermano il riscontro che le iniziative promosse dai sindacati hanno trovato presso i lavoratori dei trasporti pubblici a Roma.

Per esempio il 20 luglio del 2017, in seguito ad uno sciopero proclamato da Orsa e Usb, l’adesione è stata del 64% per quanto riguarda i servizi di superficie e del 18,4% per chi lavora nelle metropolitane e nelle ferrovie regionali.

27 luglio 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento