Per le strade di Jakarta, in Indonesia, la polizia ha deciso di intervenire in soccorso delle piccole scimmie mascherate da bambole, bloccando così gli spettacoli che le vedono protagoniste. A imporre la nuova strategia è stato il governatore Joko Widodo, meglio conosciuto come Jokowi, deciso a svuotare le strade entro il nuovo anno. La pratica vede l’utilizzo di piccoli macachi vestiti da bambola: gli animali indossano anche la testa di plastica del giocattolo e vengono esibiti presso i semafori e le strade della città.

Una pratica svilente che rientra nella categoria degli abusi verso gli animali, utile a impietosire i passanti per recuperare qualche soldo d’elemosina. Ma con il nuovo intervento governativo si prospettano tempi molto duri. Tanto che sono iniziati i rastrellamenti e le scimmie vengono acquistate per 90 dollari l’una, per poi trovare ricovero presso il Ragunan Zoo di Jakarta. Al contempo verrà assunto nuovo personale che svolga le mansioni di guardia e custode, così da implementare la forza lavoro.

La scelta di utilizzare scimmie travestite da bambole è osteggiata dagli animalisti, ma è la conseguenza di una condizione economica locale molto povera. I gruppi animalisti da tempo si oppongono alla pratica crudele con cui vengono addestrati i macachi, spesso costretti con la forza e le torture ad assumere una posa simile a quella umana e frenati da una lunga catena appesa al collo. I denti vengono strappati per impedire che mordano, quindi sono obbligati a camuffarsi da bambole guidando piccole biciclette.

La decisione del governatore di salvare queste scimmie nasce anche dalla necessità di impedire la diffusione di molte malattie, ad esempio tubercolosi ed epatite, infatti i 22 capi salvati settimana scorsa sono stati messi in quarantena a causa delle loro cattive condizioni di salute. Invece i 350 esemplari salvati fino a oggi hanno perso quasi del tutto la loro indole, quindi risulterebbe per loro impossibile un reinserimento in natura. Visti i risultati di Jakarta ora il divieto potrebbe estendersi alla città di Bandung, nel West Java. A capo di questo cambiamento l’associazione protezionistica Jakarta Animal Aid Network (JAAN) che dal 2009 conduce una campagna contro questo genere di abusi. Mentre il fotografo Perttu Saksa ha deciso di dedicare a queste scimmie e alla loro sofferenza un lavoro denuncia, intitolato “A Kind Of You”, riportato nelle fonti.

30 ottobre 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
I vostri commenti
Roby, mercoledì 16 luglio 2014 alle9:24 ha scritto: rispondi »

Adorabili Tsunami!!

Monica, lunedì 3 marzo 2014 alle23:22 ha scritto: rispondi »

Spero che ogni tipo di sperimentazione Finisca su ogni genere di animale !!!! Sono esseri umani esattamente come noi. E tanto x aggiungere altro inizierei una petizione Contro tutti i mattatoi del mondo...incluso quello delle Guerre !!!!

Lascia un commento