Schiarire i capelli: rimedi naturali

Donare riflessi dorati alla propria chioma è un desidero comune, tuttavia non sempre sottoporsi a trattamenti in grado di schiarire i capelli si rivela una strategia efficace e soprattutto salutare. Tinture, decolorazioni e altre procedure chimiche spesso usate per cambiare tonalità ai capelli possono rivelarsi un’arma a doppio taglio, indebolendo e sfibrando soprattutto se usate con una certa frequenza.

Esistono molte alternative per schiarire i capelli senza l’ausilio di prodotti artificiali, rimedi naturali efficaci se applicati con costanza e regolarità. L’uso di ingredienti semplici e derivati dalla natura rende questi metodi ideali anche per nutrire i capelli e a idratate il cuoio capelluto, tuttavia a trovare risultati realmente visibili in termini di schiaritura sono le persone che vantano una chioma non eccessivamente scura, in grado quindi di assorbire i trattamenti in modo ottimale.

=> Scopri il mallo di noce per i capelli


Prima di elencare i possibili rimedi naturali per rendere più chiari i capelli non si può non citare una risorsa naturale fondamentale che ha un effetto schiarente soprattutto durante la stagione estiva: il sole, infatti, aiuta a raggiungere questo obiettivo soprattutto.

Camomilla e miele

Camomilla impacchi

Sia la camomilla sia il miele vantano un elevato potenziale schiarente, amplificato quando i due componenti sono usati insieme: per schiarire la chioma è utile effettuare l’ultimo risciacquo dopo lo shampoo usando una tazza di camomilla da sola, eventualmente anche applicandola con un comune spruzzino durante l’esposizione al sole. Riflessi caldi e dorati, invece, si ottengono preparando una maschera a base di camomilla e miele miscelati accuratamente da applicare sui capelli asciutti avvolgendo la testa con della pellicola trasparente, lasciando in posa per circa mezzora prima di sciacquare e procedere con il lavaggio.

Bicarbonato di sodio

Bicarbonato

Anche il bicarbonato di sodio, grazie all’azione schiarente, può essere usato per rendere meno scuri i capelli: è sufficiente mescolarne poco allo shampoo oppure applicare questo composto sulle ciocche da schiarire, aiutandosi con un pennello usato per le tinture.

Birra chiara e albume

Birra

La birra rappresenta un ottimo schiarente naturale, soprattutto in unione con l’albume d’uovo: i due ingredienti mescolati insieme devono essere spalmati sui capelli umidi in modo uniforme, coprendo la chioma e facendo in modo che il composto venga assorbito completamente nell’arco di un paio di ore. Successivamente si può procedere con il lavaggio.

=> Scopri come schiarire i peli


Burro di Karitè

Burro di karite

Il burro di Karitè vanta un blando effetto schiarente, tuttavia usarlo sui capelli significa anche ottenere altri benefici: un impacco a base di questa crema sulla chioma asciutta aiuta a ridurre secchezza ed effetto crespo.

Henné biondo

Capelli biondi

Tra le varianti di henné, quello biondo può aiutare a conferire riflessi biondi e intensi ai capelli chiari grazie alla presenza di una miscela di erbe particolare, dalla Lawsonia inermis alla camomilla e al rabarbaro. Si usa sciogliendo la polvere in acqua calda unendo yogurt al naturale e olio vegetale e applicando questo composto, a distanza di qualche ora dalla preparazione, sui capelli puliti lasciandolo in posa un paio di ore prima di effettuare il consueto shampoo.

=> 5 rimedi naturali per capelli esposti al sole


Succo di limone

Limone

Infine, il succo di limone rappresenta un eccellente schiarente molto facile da usare. I capelli possono essere impregnati di succo e coperti con una salvietta per circa mezzora, prima di risciacquare abbondantemente.

10 maggio 2018
Immagini:
Lascia un commento