È una storia di incoscienza e di triste fatalità, quella occorsa a un giovane studente indiano in visita a uno zoo di Nuova Delhi. Caduto nell’area tigri dopo essersi arrampicato per superare le protezioni, l’uomo è stato preso d’assalto da un affamato felino. Nonostante l’immediato arrivo dei soccorsi e della polizia, per lo studente non vi è stato più nulla da fare.

Stando alle ricostruzioni fornite da Riyaz Ahmed, un portavoce del National Zoological Park dove l’incidente è occorso, il giovane avrebbe ripetutamente ignorato gli avvertimenti forniti dal personale, quindi si sarebbe arrampicato su una recinzione per vedere le tigri da vicino. Secondo alcuni testimoni, dopo essersi sporto sull’interno della parete che permette ai visitatori di ammirare le tigri dall’alto, lo studente avrebbe perso l’equilibrio e sarebbe caduto. Atterrato al suolo, nonostante il tentativo di nascondersi in un fossato l’uomo è stato aggredito e sbranato da una tigre bianca. Il felino ne ha quindi trascinato il cadavere su un isolotto, predisposto per il relax e l’alimentazione degli animali.

Il tutto sarebbe accaduto molto velocemente, così come dimostrerebbe un video di sicurezza ora nelle mani degli inquirenti: in nessun modo sarebbe stato possibile salvare la vita al giovane. È la stesso dipartimento di polizia locale a confermarlo, dopo aver spiegato come vani siano stati i tentativi di spaventare l’animale per farlo desistere dall’aggressione:

La tigre stava solo facendo la tigre. Un soggetto inusuale è caduto nel suo dominio. È un animale selvaggio in cattività. Non è certamente colpa del felino.

Aggressione tigre

L’uomo e la tigre pochi istanti prima dell’aggressione, The Independent

L’identità della vittima non è ancora stata resa nota, ma pare si tratti di un giovane di media corporatura, attorno ai 20 anni d’età. Stando alle prime indiscrezioni sullo stato del cadavere non appena è stato possibile recuperarlo dalla furia della tigre, sembra che l’uomo sia mancato sin dai primi colpi inferti dal felino, tutti diretti agli organi vitali.

23 settembre 2014
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Carla Sigismondi, giovedì 25 settembre 2014 alle15:40 ha scritto: rispondi »

Un idiota di meno......

Lascia un commento