Un adolescente decide di scavalcare le recinzioni nell’area leoni di uno zoo, ma viene salvato in tempo dal personale della struttura. Succede ad Ahmedabad, in India, presso lo Kamla Nehru Zoological Park. A quanto pare, il giovane non avrebbe valutato a fondo i rischi della sua azione poiché annebbiato dai fumi dell’alcol.

Il tutto sarebbe accaduto pochi giorni fa, quando un ragazzo di 17 anni si sarebbe arrampicato sulle recinzioni dell’area leoni dello zoo indiano, giungendo a pochi metri dai felini. Secondo quanto riportato dalla stampa locale, il giovane avrebbe attirato le attenzioni del personale per il rumore prodotto. Aol Travel, ad esempio, riporta come il protagonista sia stato fermato prima di rincorrere i felini, il tutto al grido di “oggi uccido un leone oppure un leone ucciderà me!”.

Accorso lo staff sul luogo, il diciassettenne è stato prontamente liberato dalle recinzioni e trasportato al sicuro. Per sua fortuna, pare che i leoni fossero in fase di riposo e, di conseguenza, non abbiano prestato troppo peso alla sua presenza. Interrogato dopo l’accaduto, almeno stando a quanto pubblicato dal Daily Mail, il giovane avrebbe dichiarato di essere sotto l’effetto dell’alcol nel momento della singolare impresa. Come riportano i gestori della struttura, il teenager avrebbe comunque dovuto superare diversi fossati artificiali prima di poter raggiungere i felini. L’impavido adolescente pare abbia ricevuto un’ammonizione e la richiesta di sottoporsi a una valutazione psicologica.

Non è la prima volta, tuttavia, che un visitatore di uno zoo decide di superare le recinzioni di protezione per il pubblico. E, purtroppo, non con gli stessi esiti positivi. Lo scorso settembre, ad esempio, un uomo di Nuova Delhi ha perso la vita dopo essersi gettato all’interno della struttura dedicata alla tigri. Nonostante l’intervento tempestivo dello staff del National Zoological Park, per l’uomo non vi è stato più nulla da fare.

2 aprile 2015
In questa pagina si parla di:
zoo
Fonte:
Via:
Lascia un commento